Ermal Meta, Stelle cadenti: ecco il video ufficiale con Tommaso Stanzani, ballerino di Amici 20

Stelle cadenti, Ermal Meta: il video ufficiale del nuovo singolo. Nella clip la partecipazione del ballerino di Amici 20, Tommaso Stanzani

Stelle cadenti è il nuovo singolo di Ermal Meta, tratto dall’album “Tribù urbana”, pubblicato dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2021.

Il cantante aveva annunciato una sorpresa per i fan e la clip in bianco e bero, appena uscita, mostra la partecipazione di Tommaso Stanzani, ballerino di Amici 20.

Potete vedere il video ufficiale cliccando qui.

Ermal Meta annuncia Stelle cadenti come nuovo singolo… e i fan lo rendono subito trend topic su Twitter

 

Il connubio tra Ermal Meta e i suoi fan (i Lupi di Ermal) è indissolubile e sempre costante. E’ bastato annunciare, da parte del cantautore, l’uscita – dal 10 agosto- del prossimo singolo, Stelle Cadenti, per portare “Ermal” in vetta al trend topic di Twitter. Il brano è presente nell’ultimo disco dell’artista, Tribù urbana, rilasciato dopo la sua partecipazione a Sanremo 2021 con “Un milione di cose da dirti”, piazzatosi al terzo posto nella classifica finale.

La canzone è un appello all’amata, in un momento non semplice e la ricerca di quella sicurezza, di quelle parole che riscaldano l’anima (” Prеstami dei ricordi, Dimmi che mi vuoi benе, Sempre più di tutti gli altri, Non siamo mica stelle cadenti”). Le stelle cadenti, in questo caso, rappresentano quel finale che non deve esserci, che chi canta rifiuta e rifugge (“Sentire te che ridi, Di me che parlo come fossi Dio, Ma sono solo io, solo io”). E il brano termine, però, in maniera quasi inaspettata, come in una sorta di presa di coscienza ultima (“Ma sì, lasciamo stare, Arrivederci”).

Ermal Meta ha annunciato anche una sorpresa per l’uscita del videoclip…

Qui sotto potete ascoltare la canzone e leggere il testo di “Stelle cadenti” di Ermal Meta.

[Strofa 1]
Devo smettere di fumare, avrò smesso cento volte
E pure di guardarti, di guardarti così forte
Tu dici che mi fa male, ma non ti frega niente
È la verità, ah ah
Devo smettere di parlare che ho bevuto troppo
Ma siamo tutti un po’ ubriachi di qualcosa o di qualcuno
Ma sì, lasciamo stare
È un regalo che nessuno vuole la verità, ah ah ah

[Ritornello 1]
Dimmi che mi vuoi bene
Anche se non ci credi
Dimmi che mi vuoi bene
Finché il resto è ancora in piedi
Dimmi che vuoi partire
Prеstami dei ricordi
Dimmi che mi vuoi benе
Sempre più di tutti gli altri
Non siamo mica stelle cadenti

[Strofa 2]
Se potessimo iniziare la storia all’incontrario
Così verso la fine potersi vivere l’inizio
Non questo schifo di dolore
Che tu dici non è niente e che passerà, ah ah ah

[Ritornello 1]
Dimmi che mi vuoi bene
Anche se non ci credi
Dimmi che mi vuoi bene
Finché il resto è ancora in piedi
Dimmi che vuoi partire
Prestami dei ricordi
Dimmi che mi vuoi bene
Sempre più di tutti gli altri
Non siamo mica stelle cadenti

[Bridge]
Ho voglia di cantare
Ho voglia di fare tardi
Se poi mi sento solo
Svegliare tutti quanti
Sentire te che ridi
Di me che parlo come fossi Dio
Ma sono solo io, solo io

[Ritornello 2]
Dimmi che mi vuoi bene
Anche se non mi vedi
Dimmi che mi vuoi bene
Finché il sole è ancora in piedi
E prima di partire
Prenditi i miei ricordi
Che io ti voglio bene
Sempre più di tutti gli altri
Non siamo mica stelle cadenti

[Outro]
Ma sì, lasciamo stare
Arrivederci

Ultime notizie su Ermal Meta

Ermal Meta è un cantautore, compositore e polistrumentista di Fier (Albania) naturalizzato italiano classe '81.

Tutto su Ermal Meta →