Shawn Mendes sul nuovo disco, il tour (con due concerti in Italia) e la fine della sua relazione con Camila Cabello

Shawn Mendes parla del nuovo disco in lavorazione, del suo tour (che lo vedrà in Italia in concerto nel 2023) e di Camila Cabello

Shawn Mendes ha rilasciato una lunga intervista per Billboard, parlando dei suoi prossimi progetti, del disco al quale sta lavorando e dei cambiamenti personali che ha vissuto:

“Penso che tutti abbiano un momento in cui decidono che è ora di fare qualcosa di diverso. Ora la spiritualità è una parte della mia vita che è molto più grande di quanto in realtà ho anche lasciato intendere”

Dopo anni passati a rilasciare brani, viaggiare in tour, esibirsi in concerto, anche per l’artista, la lunga pausa forzata a causa del Covid l’ha portato a riflettere, come raccontato dallo stesso manager, Andrew Gertler:

“Per anni è stato un movimento costante, fin dalla tenera età. Penso che fino a poco tempo non abbia avuto il tempo di dire davvero, ‘Cosa m’importa davvero?'”

Oggi, mentre Shawn Mendes si prepara a lavorare al suo quinto album in studio, nonché il suo tour più ampio fino ad oggi, descrive un crocevia di un quarto di vita. Dopo alcuni anni in cui la pandemia ha cambiato drasticamente le sue priorità e la sua vita personale ha ricevuto un nuovo livello di controllo da parte dei tabloid, Mendes – che è stato a lungo schietto riguardo alle pressioni dei riflettori – sta lottando con il suo futuro creativo. E ammette apertamente di come i singoli di successo e gli spettacoli sold-out non siano più lo scopo principale della sua vita, come era un tempo.

“C’è stato un lungo periodo in cui ero convinto che dovessi solo scrivere grandi canzoni. Ora sta pensando al “tipo di musica che voglio fare, cosa voglio sentire e cosa è importante per me“.

Il cantante è passato dal boom ottenuto con “In my blood” alle vendite inferiori del suo disco “Monster” che, solo negli Stati Uniti, ha superato le 500.000 copie. I precedenti lavori, però, avevano toccato quota 2,5 milioni.

“Ci vuole un rischio creativo per farlo, e devi essere d’accordo con il fatto che alcune cose funzioneranno e altre no. Ma dal punto di vista musicale, Wonder è il mio album preferito che abbia mai realizzato”

L’amico e collega Chris Martin, con il quale Shawn Mendes ha suonato, ha raccontato:

“Penso che tenga davvero profondamente a cosa sta cantando e come lo sta cantando. Non credo che sia solo per la fama o solo per i soldi o cose del genere. La musica potrebbe essere l’ultima cosa nella sua mente, ma penso che sia invece in prima linea nella sua esistenza. Vuole cantare cose che colpiscano davvero profondamente le persone, e penso che stia migliorando sempre di più nel farlo. Quindi lo sostengo fino in fondo”

Prima di pubblicare l’album, per lui partirà il Wonder on the road  tour con 73 date e il kickoff a Portland, Oregon, il 27 giugno. Oltre a un viaggio europeo che inizia nella tarda primavera del 2023, Mendes raggiungerà i mercati globali che non ha ancora visitato in Asia e Medio Oriente, e probabilmente suonerà anche più date negli stadi, inclusa l’America Latina.

E’ stato anche al centro del gossip per la sua relazione con Camila Cabello, conclusa qualche mese fa. Ma il focus sui tabloid non lo ha mai infastidito:

“Onestamente non lo so Non importa”, dice con un’amichevole scrollata di spalle.

Quanto costa il biglietto del concerto di Shawn Mendes?

Shawn Mendes si esibirà in concerto in Italia in due date, il 31 maggio 2023 a Casalecchio di Reno e il 1 giugno 2023 al Forum di Assago. Per i biglietti dovete cliccare qui. Per la prima data, i prezzi partono da 69 euro mentre ad Assago da 46 euro. Ovviamente è possibile prenotare anche il “Vip Package” che si aggira intorno al 257 euro.