Sanremo 2021, Folcast tra le Nuove Proposte: “Scopriti con l’Orchestra? Che emozione!”

Con Scopriti, anche Folcast calcherà il palco dell’Ariston, questa sera in gara nella sezione Nuove Proposte. Ecco cosa ci ha raccontato.

Anche Folcast, all’anagrafe Daniele Folcarelli, è prontissimo per il debutto di questa sera, sul palco dell’Ariston, al 71° Festival della Canzone Italiana. Tra le Nuove Proposte di Sanremo 2021 con il brano in gara Scopriti, dopo aver brillantemente superato la finale di Sanremo Giovani meritandosi il primo posto della classifica generale, ora il cantautore romano classe 1992 è concentrato e preparatissimo per la sua prima esibizione festivaliera. L’abbiamo intervistato a poche ore dalla prima del Festival di Sanremo 2021 ed ecco cosa ci ha raccontato.

Che aria si respira a Sanremo in questi giorni? Com’è viversi il Festival di Sanremo in prima persona quest’anno?

Direi che l’aria da queste parti è più che buona, nonostante tutto. Siamo sempre relegati nei nostri appartamenti, anche per questo viviamo certamente un Festival parziale rispetto a come avrebbe mai potuto essere di solito. Però quest’anno è anche giusto così. Io poi sono concentratissimo sulla mia esibizione di questa sera. Spero che la mia stessa lucidità non svanisca poco prima di salire sul palco. Dovrò mantenere la calma soprattutto a pochi secondi da quel momento perché si sa che tra tutti sarà quello l’istante più critico, dove la tensione salirà a dismisura.

Parliamo ora di Scopriti. Una canzone d’amore, sì o no? L’ho riascoltata più volte, sbaglio nel dire che racconti anzitutto l’amore verso se stessi?

Hai colto pienamente il significato che io avrei voluto dare al mio brano. Scopriti è anzitutto una canzone d’amore verso se stessi. Il bello, ovviamente, è che ognuno può e deve poi interpretarla come meglio crede, affinché la canzone diventi anche sua.

Brano per altro prodotto da Tommaso Colliva, anche produttore di Fai Rumore di Diodato oltre che vincitore di un Grammy Award. Com’è nata la vostra collaborazione?

Collaboro attivamente con Tommaso Colliva sin dalla scorsa estate. Con lui ho già lavorato anche ad altri brani che troverete nel mio EP di prossima pubblicazione. Di comune accordo, però, abbiamo deciso di dare priorità a Scopriti perché l’avremmo fortemente desiderata a Sanremo entrambi, e per fortuna eccoci qui. Tutto è nato quasi per caso nel suo salotto a Roma, dove Tommaso lavora. Sono andato a trovarlo accompagnato dal mio Manager, Davide d’Aquino, e con me ho portato la mia chitarra. Mi sono seduto sul suo divano, gli ho fatto ascoltare il brano e da lì è partito tutto. Tommaso è rimasto molto colpito da Scopriti, per me motivo di grande orgoglio. Anche lui crede moltissimo nel mio progetto ed io non posso che essere onorato di lavorare ogni giorno a contatto con persone come lui che mi supportano tanto e credono tanto in me.

E a proposito di Scopriti, che effetto fa cantarla con un’intera Orchestra a disposizione?

Il brano è molto cresciuto grazie all’arrangiamento orchestrale. Cantare Scopriti con l’Orchestra che mi accompagna mi emoziona moltissimo, il pezzo è più d’effetto così. Posso solo dire che la mia canzone sia nettamente migliorata in questo modo. L’ultima volta che l’ho cantata in tv ero alla finalissima di AmaSanremo. Anche in quel caso sì, alla base pre-registrata si era aggiunta la band e il pezzo era già migliorato, ma con l’Orchestra ovviamente è proprio tutta un’altra cosa.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →