Max Pezzali pubblica il nuovo album e non esclude la reunion degli 883: “Ho sentito Repetto, stiamo lavorando a dei brani”

La prima notizia è che il 30 ottobre uscirà il nuovo album di inediti di Max Pezzali. Qualcosa di nuovo è il titolo. Un disco inizialmente previsto per aprile, poi posticipato a causa del lockdown: “Volevo uscire con un nuovo album per avere del mio presente da portare a San Sito a luglio. Tutto è

La prima notizia è che il 30 ottobre uscirà il nuovo album di inediti di Max Pezzali. Qualcosa di nuovo è il titolo. Un disco inizialmente previsto per aprile, poi posticipato a causa del lockdown: “Volevo uscire con un nuovo album per avere del mio presente da portare a San Sito a luglio. Tutto è andato leggermente a quel paese, così è cambiata anche la concezione dell’album. Quello che prima mi sembrava normale, dopo non mi sembrava più meritevole di racconto. Ritardare ancora sarebbe significato far diventare questo progetto ancora più obsoleto rispetto al contesto in cui è stato creato“, ha raccontato a dei giornalisti. Sono 12 le tracce dell’album, comprese delle collaborazioni con J-Ax, Tormento e Gionny Scandal.

La seconda notizia è che Max non parteciperà al prossimo Festival di Sanremo: “Non è il mio campo da gioco ideale: è come se tutti facessero atletica e io il lancio del peso. Non sono adatto alla dinamica di Sanremo ma vorrei fare un grande abbraccio ad Amadeus e Fiorello perché in questo momento la musica ha bisogno di un grande traino e il palco di Sanremo può essere funzionale per trainare tutto il settore. A loro va il mio più grande in bocca al lupo”.

La terza notizia riguarda la possibile (e tanto sognata) reunion degli 883. Nei mesi scorsi Max aveva annunciato che Mauro Repetto lo avrebbe raggiunto per i concerti a San Siro, ma ora com’è la situazione? Ci sono degli spiragli? Max ci ha risposto così:

“Intretteniamo dei rapporti via mail, saremmo comunque distanziati perché abitiamo lontani. Recentemente ci siamo scambiati dei file: lui mi ha mandato delle tracce a cui sta lavorando, delle cose interessanti. Voglio provare a vedere di lavorarci sopra. Con lui tutto prosegue. Secondo me qualcosa dobbiamo inventarci, al di là di San Siro. Si è messo sotto con la chitarra, ci sta mettendo impegno con la musica e potrebbe essere una cosa interessante. Lo seguo con attenzione e vedo se possiamo fare qualcosa insieme”.

Photo credits @ Michele Piazza

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Max Pezzali

Tutto su Max Pezzali →