Malditè, Mida: testo e video della canzone di Sanremo Giovani 2022

Mida, Malditè: testo e significato della canzone in gara a Sanremo Giovani 2022. Ecco di cosa parla il brano, guarda il video ufficiale

Mida è uno dei 12 cantanti in gara a Sanremo Giovani 2022, in onda venerdì 16 dicembre. Il cantante si esibirà con il brano “Malditè“, scritto da Prestato, Ferrari e Santoni. Qui sotto potete leggere testo, significato, ascoltare il pezzo e vedere il video ufficiale.

Mida, chi è il cantante di Sanremo Giovani 2022

Mida è Christian Mida, rapper nato a Caracas nel 1999 e vissuto a Milano. Il padre è italiano e la madre di origine venezuelana. Tra i brani rilasciati nella sua carriera, ricordiamo Casinò, Solitamente, Per Sempre e soprattutto Ovidio e Ratatah Freestyle. Nel 2018 pubblica il pezzo “Bevo” e, due anni dopo, il nuovo singolo “Davvero”.

Malditè, guarda il video e leggi il significato

La canzone è incentrata sul senso di incertezza che vive il protagonista del pezzo: si ritrova in bilico tra presenza e assenza dell’amata, si sente solo, con la testa fra le nuvole.

Cliccando qui potete ascoltare il brano e vedere il video ufficiale.

Mida, Malditè, Testo canzone

Tu-ru-ru, tu-ru-ru, tu-ru-ru

Yeah
Caffè, bevo un altro caffè
Tanto sogno pure sveglio
Sai che, tu hai me, hai me
O un altro, vabbè, mhm
Mi fai sentire stupido davvero
Vieni e vai come nuvole nel cielo
Quel lampo sembra te
Tu vai via senza di me, eh

Con la testa fra le nuvole
Sento solo che mi sento solo
Se ogni il tuono ha il suo fulmine, mhm
Vieni e vai come nuvole nel cielo
Mi fai sentire stupido davvero
Vai via senza di me, yeah
Mi viеne il malditè, malditè, malditè

Tu-ru-ru, tu-ru-ru, tu-ru-ru, ah
Mi vuoi bene, ma sai solo farmi malе
Tu-ru-ru, tu-ru-ru, tu-ru-ru, ah
Ho un inverno e viene fuori anche in estate
E mi sdraio sul fondale
Dove non ho il mal di mare
E mi viene il malditè, malditè, malditè

Tu-ru-ru, tu-ru-ru, tu-ru-tu, che
Sei come la retta via quando non hai più una bussola
E mi bussa la malinconia sbagliata in serata giusta
Vado sempre giù
Perso nel blu
Il cielo è come il mare, siamo noi le stelle, ah
Perché non cadi con me?

Ma ho la testa fra le nuvole
Sento solo che mi sento solo, sogno
Se ogni volo ha il suo culmine, mhm
Vieni e vai come il traffico e le metro
Ma stasera odio Cupido davvero
Mi chiedevo perché, mhm
Ti ha fatto scegliere me, ho il malditè, malditè

Tu-ru-ru, tu-ru-ru, tu-ru-ru, ah
Mi vuoi bene, ma sai solo farmi male
Tu-ru-ru, tu-ru-ru, tu-ru-ru, ah
Un inverno viene fuori anche in estate
E mi sdraio sul fondale
Dove non ho il mal di mare
E mi viene il malditè, malditè, malditè

Tu-ru-ru, tu-ru-ru, tu-ru-ru, ah
Mi vuoi bene, ma sai solo farmi male
Tu-ru-ru, tu-ru-ru, tu-ru-ru, ah
Un inverno viene fuori anche in estate
E mi sdraio sul fondale
Dove non ho il mal di mare
E mi viene il malditè, malditè, malditè

Nuvole, sento solo che mi sento solo, sogno
Tuono il suo fulmine, uh
Mida, Mida, Mida
Ah, ah
Uh-uh-uh-uh-uh
Malditè, malditè, malditè

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2023

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2023 →