L’angelo caduto, Salmo feat. Shari: dal 1 gennaio 2022 il nuovo singolo dall’album “Flop”

Salmo feat. Shari: il nuovo singolo tratto dall’album “Flop” in radio dal 1 gennaio 2022. Ecco di cosa parla il brano, testo e audio

A partire dal 1 gennaio 2022, sarà in radio il brano “L’angelo caduto“, nuovo singolo di Salmo (feat. Shari) tratto dal suo ultimo disco di inediti, Flop.

Salmo feat. Shari, L’angelo caduto, Significato canzone

Il brano “L’angelo caduto” è stato scritto insieme a Shari ed è il pezzo più emotivo del disco. Il ritornello si alza verso il cielo nella voce eterea della giovane artista di Lebonski 360°, etichetta di SALMO, che ci lascia fra le più intense parole della sua carriera: “volevo farti sapere che non sei sola quando hai il cuore in gola, io sarò al tuo fianco come una pistola, copriti bene che fuori nevica ancora”, “tu sei la canzone che non so scrivere, ricordati di me per sorridere”, “persona nell’ignoto, dormo sopra un’altalena sospeso nel vuoto, ho visto un angelo nel marmo, devi scolpire se vuoi liberarlo”. Il brano chiude il cerchio con la copertina di “FLOP” che cita “L’angelo caduto”, opera del 1868 di Alexandre Cabanel.

L’angelo caduto, Ascolta la canzone

Qui sotto potete ascoltare “L’angelo caduto” feat. Shari, brano di Salmo tratto dal disco “Flop”

Salmo feat. Shari, L’angelo caduto, Testo canzone

[Shari]
Tu ci credi agli angeli?
Credi che qualcuno ti veda dall’alto?
Chiedilo agli angeli
Chiedi quanto tempo per noi ti è rimasto
Ti vedo in tutti gli angoli
In questa noia sei rimasto solo tu
Che credi ancora agli angeli
Penso troppo forte, qualcuno mi sente, mi senti tu

[Salmo]
Quando meno te lo aspetti, eh
So che non ci crederai, ma quel giorno mi vedrai nei riflessi degli specchi, eh
Che da quando ci rifletti non ti chiedi come stai, sei finita in mille pezzi, еhi
E credi solo agli spettri, ah
Volevo farti sapеre che non sei sola
Quando hai il cuore in gola, io sarò al tuo fianco come una pistola
Copriti bene che fuori nevica ancora
Come quando facevi l’amore e saltavi la scuola
È così freddo il mio bacio da labbra viola
Che nessuna fiamma dell’inferno mi consola
Tu sei la canzone che non so scrivere, ricordati di me per sorridere

[Shari]
Tu ci credi agli angeli?
Credi che qualcuno ti veda dall’alto?
Chiedilo agli angeli
Chiedi quanto tempo per noi ti è rimasto
Ti vedo in tutti gli angoli
In questa noia sei rimasto solo tu
Che credi ancora agli angeli
Penso troppo forte, qualcuno mi sente, mi senti tu

[Salmo]
Nessuno mi sente, eh, nessuno mi vede, eh
Quando parli di me, non c’è nessuno che ti crede mai
Perso nell’ignoto, dormo sopra un’altalena sospesa nel vuoto, hai
Visto un angelo nel marmo, eh, devi scolpire se vuoi liberarlo
Quando senti il freddo, il mio respiro ghiaccia il vetro e pensi a chi non c’è
Quando a cena lasci un posto vuoto, sappi che io sono lì con te (Uh)
La mia morte si trasforma in arte (Ah)
Un giorno ci vedremo dall’altra parte (Ahi)
Tu sei l’esistenza che non so vivere, ricordati di me per sorridere

[Shari]
Tu ci credi agli angeli?
Credi che qualcuno ti veda dall’alto?
Chiedilo agli angeli
Chiedi quanto tempo per noi ti è rimasto
Ti vedo in tutti gli angoli
In questa noia sei rimasto solo tu
Che credi ancora agli angeli
Penso troppo forte, qualcuno mi sente, mi senti tu

[Shari]
Hai mai, ehi, ehi, ehi, ehi
Ehi, ehi
Ehi, ehi, ehi
Ehi, ehi, ehi, ehi
Mi senti tu, oh
Just do it

Ultime notizie su Salmo

Tutto su Salmo →