I The Killers al lavoro sull’ottavo album in studio

I The Killers sembrano essere pronti a definire i dettagli di due nuovi dischi: la band è già al lavoro all’ottavo album di inediti

Buone notizia per i fan dei The Killers. La band, infatti, ha rivelato di essere al lavoro sul nuovo disco di inediti, l’ottavo della loro carriera.

Il chitarrista della band Dave Keuning – che ha preso una pausa dal gruppo nel 2017 per intraprendere una carriera da solista – ha rivelato che i produttori di “Somebody Told Me” non solo hanno registrato un concept LP, che uscirà quest’anno, ma Brandon Flowers e co hanno già fatto progressi con alcune idee per il seguito di questo progetto.

“Molte di queste canzoni erano pronte per essere registrate, io entravo e suonavo la chitarra. In realtà sono arrivato con alcune idee per le canzoni su cui abbiamo lavorato insieme e poi abbiamo realizzato il disco, quindi è stato divertente. È diverso.”

Sui loro progressi con il prossimo LP, ha aggiunto:

“Sono solo felice di essere tornato a qualsiasi titolo sul settimo disco e ora che è fatto, sono solo entusiasta di scrivere e vedere dove va l’ottavo. Non credo che sappiamo come suonerà. È troppo presto, ma stiamo scrivendo delle idee e ne abbiamo già parecchie, quindi abbiamo un buon inizio

Infine, in merito ai brani presenti in “Imploding the mirage“, ha aggiunto:

“Sono felice di suonarli dal vivo, non farò nulla. Voglio suonare quelle canzoni”

Ad aprile 2020, i The Killers avevano rimandato il disco a causa dell’emergenza legata al Covid-19. Fu poi pubblicato ad agosto dello stesso anno. E ovviamente, anche il tour previsto fu rinviato con un messaggio ufficiale, ai tempi.

“Amici del Regno Unito e dell’Irlanda … Dobbiamo posticipare le date del Regno Unito e dell’Irlanda a causa di COVID. L’unica cosa più importante è che tutti voi vi prendiate cura di voi stessi e siate sani e salvi. Saranno gli stessi grandi show previsti, ma dobbiamo rimandarli al prossimo anno. Tutti i biglietti saranno validi, quindi speriamo davvero che vi unirete a noi. Se non potete, contattate la vostra biglietteria di riferimento”