Discover, Zucchero in conferenza stampa: “In questo primo album di cover sono venute fuori le mie due anime”

Le dichiarazioni di Zucchero Sugar Fornaciari durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo album di cover dal titolo Discover

Oggi, martedì 16 novembre 2021, a Milano, ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione di Discover, (Polydor/Universal Music), primo album di cover della carriera di Zucchero Sugar Fornaciari, in uscita venerdì 19 su tutte le piattaforme.

In questo ultimo lavoro discografico, il cantautore ha unito le sue due anime musicali: la miglior tradizione melodica italiana e le più profonde radici afroamericane.

C’è un velo di malinconia. Non ci sono brani aggressivi o tosti come negli altri album in studio. Sono partito da 500 brani, ho dovuto scremare per forza per arrivare alla rosa definitiva. Non è stato facile. Sono venute fuori le due anime che ho: la musica afroamericana e la melodia italiana. Ho voluto rivalutare alcuni brani come Fiore di maggio in chiave romantica, non mielosa. Sono consapevole che, dietro le cover, ci sta una carriera lunga di un artista. E’ piacevole fare proprie le canzoni che hai amato, sempre con rispetto.

Le collaborazioni di Zucchero in Discover

Importanti le collaborazioni con Bono in “Canta la Vita” (versione italiana con il testo a firma di Zucchero della canzone di Bono “Let your love be known”), con Elisa in “Luce (Tramonti a nord est)”, canzone del 2001 scritta insieme all’artista, e con Mahmood in “Natural blues”, versione di Moby del brano “Trouble so hard” di Vera Hall.

Sapevo che Mahmood fosse molto dotato vocalmente. E’ un talento vero. Ci ho sempre visto del soul in lui fin dai tempi di Soldi. Ci ho lavorato in studio e ne ho avuto la riprova.

Intenso ed emozionante è il brano “Ho visto Nina volare”, in cui il bluesman sceglie di duettare virtualmente con Fabrizio De André.

Dori Ghezzi mi segnalò questo brano dicendomi: ‘C’è qualcosa di te. Lo puoi fare solo tu!’. Le ho dato retta. L’ho fatto per la prima volta, a Genova, in occasione del tributo a Faber. Aveva ragione. Mi ci sono ritrovato. Ho cercato di farla mia. Non è un duetto. Ma un cameo. In un certo momento ho voluto far entrare la voce di Fabrizio… come se fosse uno strumento di calore.

Composto da 13 brani, Discover nella sua versione standard uscirà in formato CD, DOPPIO LP e in DIGITALE. In esclusiva per Amazon è possibile acquistare anche una versione autografata del CD e una versione autografata del DOPPIO LP di colore nero. In esclusiva per Discoteca Laziale invece sarà disponibile una versione del DOPPIO LP di colore azzurro.

(sui Maneskin) Appena li ho visti a Sanremo e all’Eurovision gli ho fatto subito i complimenti. Sono un fenomeno straordinario. Hanno riempito un vuoto che c’era portando un rock trasgressivo, irriverente con un’immagine giusta. A me piacciono tanto. Secondo me suonano bene dal vivo. Potrei scrivere per i Maneskin.

Esiste anche una VERSIONE BOX del progetto, in vendita in esclusiva sul sito di Universal Music e solo in formato fisico, contenente 1 CD, con i 13 brani della versione standard + 5 tracce bonus, 1 DOPPIO LP colore bianco e 1 speciale VINILE 10” di colore azzurro contenente le 5 tracce bonus.

Per la seconda volta nella sua carriera, inoltre, Zucchero si è messo alla prova con il doppiaggio, prestando la voce a Clay Calloway, personaggio del film d’animazione “SING 2 – Sempre più forte” (Universal Pictures International Italy) che uscirà nelle sale cinematografiche italiane il 23 dicembre. Nella versione originale del film Clay Calloway è doppiato dal leader degli U2.

Zucchero all’Arena di Verona nel 2022: le date

Zucchero tornerà live in anteprima esclusiva per l’Italia all’Arena di Verona, con i suoi 14 show previsti nei mesi di aprile e maggio 2022, e a partire dal mese di aprile porterà il suo live anche sui palchi delle più prestigiose location d’Europa. Inoltre, Zucchero sarà anche protagonista dell’importante show-evento con Eric Clapton previsto il 29 maggio 2022 al Waldbühne di Berlino.

Queste le 14 date previste all’Arena di Verona nel 2022:

25 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 24 settembre 2020 e 25 aprile 2021)

26 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 25 settembre 2020 e 27 aprile 2021)

27 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 26 settembre 2020 e 28 aprile 2021)

29 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 22 settembre 2020 e 23 aprile 2021)

30 aprile 2022 – Arena di Verona (recupero data 23 settembre 2020 e 24 aprile 2021)

1 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 1 ottobre 2020 e 2 maggio 2021)

2 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 2 ottobre 2020 e 4 maggio 2021)

4 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 3 ottobre 2020 e 5 maggio 2021)

5 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 4 ottobre 2020 e 6 maggio 2021)

6 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 6 ottobre 2020 e 7 maggio 2021)

7 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 7 ottobre 2020 e 8 maggio 2021)

8 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 30 settembre 2020 e 1 maggio 2021)

10 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 27 settembre 2020 e 29 aprile 2021)

11 maggio 2022 – Arena di Verona (recupero data 29 settembre 2020 e 30 aprile 2021)

I biglietti precedentemente acquistati restano validi per le nuove date corrispondenti.

Per informazioni sui biglietti consultare www.friendsandpartners.it e www.ticketone.it.

Ci siamo vaccinati per poter andare in tour. Per la musica faccio questo ed altro. Il tour sarà esattamente come doveva essere prima del blocco. Avrò con me una band di 13 elementi, un gruppo che lavora con me da 15 anni. Abbiamo provato quasi tutti i brani. E’ un grande regalo andare sul palco sapendo di poter improvvisare e stravolgere la scaletta. Non vedo l’ora. Ci saranno brani anche tratti da Discover.

Photo Credits | Daniele Barraco