Avril Lavigne parla del nuovo album, di Travis Barker e… Olivia Rodrigo

Avril Lavigne, le news sul prossimo album, sul contratto discografico con Travis Barker e… su Olivia Rodrigo

Bite me è il singolo che anticipa l’uscita del nuovo disco di Avril Lavigne, previsto per febbraio 2022.

Il suo ultimo lavoro è Head Above Water e risale al 2019. Fu pubblicato dalla BMG record e il contratto prevedeva la pubblicazione di un solo album. La pandemia ha fatto il resto, bloccando così eventuali progetti futuri. E così, a casa da sola, ha iniziato a scrivere musica, non perché avesse un contratto da rispettare, ma semplicemente perché lo voleva.

“Non c’era nessuno dal lato degli affari che mi diceva cosa potevo e non potevo fare, ed ero proprio come, a questo punto della mia carriera è come, non devo essere qui. Non devo fare musica. St0 fottutamente qui perché voglio esserlo”

E in una recente intervista per The Forty-Five, Avril Lavigne fa anche un bilancio della sua carriera, a vent’anni dai primi successi:

“Sono entusiasta di essere ancora più dopo 20 anni e ancora rockeggiare! …Sono davvero grata di continuare a fare ciò che amo e di avere uno sbocco musicale. Mi sto divertendo così tanto con tutto questo… Sto facendo musica a questo punto della mia carriera perché lo voglio davvero ed è una parte così grande della mia vita (…) Inoltre, mi sento molto fortunata che così tanti artisti più giovani mi abbiano menzionata come qualcuno a cui si sono ispirati. È davvero bello. Molte persone me lo dicono quando li incontro, a questo punto della mia carriera, ed è davvero lusinghiero. Non è qualcosa che mi sarei mai aspettata quando ho iniziato a fare musica, quindi sentirlo ora è davvero gratificante”

Citando Olivia Rodrigo, sottolinea:

“La amo ed è una grande cantautrice. La sua musica ha davvero risuonato con un sacco di pubblico più giovane e più grande. È davvero eccitante perché è così giovane e si evolve così tanto anche da qui… È emozionante vedere una donna fare così bene ed è appena all’inizio”

Infine, parlando della collaborazione con Travis Barker, a capo dell’etichetta discografica che promuoverà e rilascerà il nuovo lavoro, racconta:

 

“Avevo bisogno di trovare un’etichetta per la [nuova] musica, e mi è sembrata una scelta ovvia [DTA Records di Travis Barker]. È un artista, quindi ha capito la mia visione, ma conosce anche l’importanza di cosa vuol dire essere un buon partner. I Blink 182 sono sempre stati una delle mie band preferite”.