Inauguration Day 2013: Beyoncé canta l’inno americano

Il giorno dell’insediamento di Barack Obama e di Joe Biden per il loro secondo mandato prevede anche un programma musicale.

di

C’è anche Beyoncé nel programma ufficiale dell’Inauguration Day 2013, ovvero la cerimonia di inaugurazione del secondo mandato di Barack Obama e del suo vicepresidente Joe Biden.

L’evento vive di due anime, quest’anno (come le altre volte in cui è capitato che il giorno dell’insediamento caesse di domenica). Oggi c’è il giuramento privato del Presidente e di Biden. Domani la cerimonia pubblica, con un programma fittissimo di musica e parate.

Toccherà a Beyoncé, appunto, cantare The Nation Anthem, l’inno nazionale degli U.S.A. (Star Spangled Banner), accompagnata dalla Banda della Marina Militare degli Stati Uniti d’America, The President’s Own.

La scelta di Beyoncé è stata contestata da Laurie David, producer e autrice televisiva, con un pezzo sull’Huffington Post U.S.A., perché la cantante è divenuta il volto ufficiale della Pepsi Cola.

Uno spottone gigante per la Pepsi, dice la David.

Il che, per un paese dove l’obesità infantile come gli U.S.A. è una vera e propria piaga nazionale, non è esattamente un valore aggiunto.

Ma Beyoncé è molto legata agli Obama: infatti – altro paradosso – è protagonista del video Move Your Body, del Nabef (National Association of Broadcasters Education Foundation). Proprio contro l’obesità infantile. Gli States: terra di contraddizioni.