Gino Paoli: “A Sanremo 2013 solo se verrà anche Danilo Rea” (e critica i talent show)

Gino Paoli critica i talent show e conferma la partecipazione a Sanremo 2013

Gino Paoli salirà quasi certamente sul palco del Festival di Sanremo 2013 condotto da Fabio Fazio e Lucia Littizzetto. Il cantautore, però, ha chiesto al conduttore genovese alcune condizioni irrinunciabili per confermare la propria presenza alla kermesse (Fonte Il Tempo):

Con Fazio sono stato chiarissimo. Al suo Festival ci andrò soltanto se avrò le canzoni giuste e se verrà con me anche Danilo Rea (con cui ha appena registrato il cd Due come noi che…, pubblicato per la Parco della Musica Records, ndr). Voglio suonare pianoforte e voce.

Nel corso dell’intervista Paoli ha criticato aspramente il sistema dei talent show moderni in stile Amici e X Factor:

La canzone? Non esiste più. Ormai c’è solo la canzone televisiva. Non si compongono più canzoni, ma prodotti, immagini. Io e Danilo siamo contro. A tutti dico “signori, sono tutte cazzate: questa è la musica. i talent creano troppe illusioni. Il nostro è l’unico Paese al mondo dove ci sono 60 milioni di cantanti, allenatori della nazionale e presidenti del Consiglio. Cosa ci vuole per diventare un cantante di successo? Bisogna avere qualcosa da dire. Non bisogna fare musica perché si vuole diventare famosi ma perché si sente la necessità di farlo. Mi tornano in mente le parole che mi ha detto Lester Young dopo un concerto quando avevo 16 anni: “Fare il jazz è come pisciare”. Qualsiasi forma d’arte deve nascere da un bisogno profondo.

Escluse definitivamente qualsiasi tipo di collaborazione con un ex concorrenti di talent show? Peccato…

Foto © TM News

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →