Detto Mariano è morto: è stato autore per Mina, Lucio Battisti e Adriano Celentano

E' morto l'autore e arrangiatore Detto Mariano

E' morto, a 82 anni, a Milano, Detto Mariano. La scomparsa dell'autore e arrangiatore musicale è legata alle conseguenze del Coronavirus. Alcune settimane fa, l'uomo era stato ricoverato, era in rianimazione, ma le sue condizioni, purtroppo, sono peggiorate.

Nella sua lunga e gloriosa carriera, aveva arrangiato brani celebri come Il ragazzo della via Gluck di Adriano Celentano, Nel sole di Al Bano, Insieme e Viva lei per Mina, Emozioni per Lucio Battisti e L’immensità, scritta con Mogol. Quest'ultima fu al centro di una discussione con Don Backy che ne rivendica la paternità. Proprio lui, poco fa, su Facebook, ha scritto:

“Proprio qualche minuto fa, il mio amico e ex batterista Riziero Bixio, mi ha comunicato una ferale notizia, ovvero la morte del mio amico e arrangiatore di tanti miei successi, Detto Mariano”, ha scritto Don Backy su Facebook. “Inutile dire che la notizia mi ha agghiacciato. Solo gli stupidi potranno pensare il contrario, in base alle nostre vicende tumultuose sulla paternità delle canzoni. Ciononostante non sarò ipocrita a tal punto, da non restare fermo sulle mie posizioni di sempre, nei suoi confronti. Ormai, non ci sarà più tempo per convincerlo a restituirmi la parte che si è annessa di quei brani, senza averne titolo, e spero che il peso di quella storia e della terra gli sia comunque lieve"

Proprio qualche minuto fa, il mio amico e ex batterista Riziero Bixio, mi ha comunicato una ferale notizia, ovvero la...

Pubblicato da Aldo Caponi su Mercoledì 25 marzo 2020

Ha collaborato anche per le colonne sonore di celebri film italiani come "Mia moglie è una strega", "Ricchi, ricchissimi... praticamente in mutande", "Eccezzziunale... veramente" e "E' arrivato mio fratello".

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail