Amici 2020, Loredana Bertè contro Gaia: "Dovresti cercare l'anima, gli arrangiamenti snob e cool non ci interessano"

Amici 2020, Loredana Bertè assegna "Ragazzo mio" a Gaia e critica il suo modo di cantare

Nel daytime di Amici 19, in onda su Canale 5, Maria De Filippi ha letto a Gaia una lettera indirizzata a lei e scritta da Loredana Bertè, molto critica sulla sua esibizione di venerdì scorso:

"Gaia io so di te ho delle perplessità, mi sembri brava ma secondo me canti con una maschera. o credo che tu abbia paura e cerchi di metterti al sicuro, lo fai con ricerche estetiche che non interessano a nessuno. Come quando hai cantato Bang Bang, un classico che hai voluto cambiare ma non si sa perché. Dovresti cercare l'anima -se ce l'hai- nei brani che canti. Devi metterti in discussione sempre, cambiando e ci vuole coraggio. Gli arrangiamenti snob e cool non ci interessano. Prima pensiamo alle emozioni da trasmettere e poi alla forma. Devi avere rispetto dell'originale e non rifarlo come fare a te. Dato che non vuoi uscire dalla zona comfort, ci penso io. Ti assegno questo brano che tu non puoi cambiare in nessun modo"

Gaia interviene e si giustifica:

"Io credo di aver portato rispetto a quella canzone mettendo quello che io mi sentivo di dire a livello di produzione ed estetico... Che poi cosa vuol dire? Mi dispiace che lei non riesca a concepire quello che io canto, ,la rispetto come artista, in Bang Bang volevo mostrare una percentuale di quello che sono io. Volevo dare l'inizio, introspettivo, e la botta... Sono fragilità ma anche pugno allo stomaco quando voglio. Non era per mancare di rispetto a nessuno. Ma quella sono io..."

E assegna a Gaia la sua canzone "Ragazzo mio" (nella versione che Fossati ha fatto per lei):

"Cantalo così com'è nella sua modulazione, rispettare la metrica, le note e non mangiarti le parole. Vedremo finalmente se sotto questa maschera c'è qualcosa..."

Per Gaia il commento è poco rispettoso nei suoi confronti e molto pretenzioso.

  • shares
  • Mail