Sanremo 2020, intervista a Leo Gassman: "Vai Bene Così nata dopo X Factor. Un produttore ha cercato di buttarmi giù" (video)

Intervista a Leo Gassman. Vai Bene Così è la sua canzone con cui partecipa a Sanremo 2020.

Leo Gassman è uno dei quattro finalisti della categoria Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2020. Vai Bene Così è la sua canzone. "E' una canzone che nasce in un momento in cui avevo bisogno di sentirmi dire determinate cose. Tratta il tema dell'accettazione personale. Cerca di rincuorare le persone che si sentono errate e fallite. Cerca di far capire loro che i fallimenti ci rendono unici e sono il nostro grande punto di forza", ci ha raccontato. Dopo X Factor, c'è stato qualcuno che ha provato a buttarlo giù. Un produttore, in particolar modo, ha provato a farlo sentire sbagliato:

"Ci sono state delle persone che hanno provato a buttarmi giù, però non sono mai riuscite a farlo. Ho scritto questo brano proprio in occasione delle chiacchierate con quelle persone".

Ma che vuol dire Asimbonanga? Ce lo spiega lui stesso. "Letteralmente significa 'lui non si vede'. E' dedicato a Nelson Mandela. L'idea era quella di unire la cultura italiana a quella africana, dato che ritengo che la cultura africana faccia parte anche della nostra cultura. Secondo me uniti si fa la differenza. Bisogna abbattere gli stereotipi e le paure sociali".

  • shares
  • Mail