Sanremo 2020, Morgan minaccia forfait, Amadeus: "Mi auguro che stasera ci sarà"

Al Festival scoppia il caso Morgan, che lamenta di essere vittima di boicottaggio

Morgan, con una lettera firmata da un avvocato e inviata ai dirigenti Rai e ai giornalisti, ha lamentato di essere vittima di un boicottaggio e ha minacciato di non presentarsi sul palco dell'Ariston nella serata di giovedì 6 febbraio, quella dedicata alla cover. In conferenza stampa, pochi minuti fa, è arrivata la replica della Rai. Il direttore artistico e conduttore Amadeus ha detto:

Mi sento con Morgan, ci conosciamo da tempo, Morgan da parte mia ha avuto la totale libertà. Durante le prove mi aveva chiesto una tastiera in un certo punto del palco e io gli ho detto che ha la totale libertà di cantare la canzone che vuole e come vuole, come tutti gli altri. Morgan ha fatto le prove? Sì, io c'ero. Non so se lui sentisse il bisogno di avere più tempo.

Il direttore di Rai1 ha spiegato:

Il desiderata di Morgan è di provare più volte la canzone, le prove dei duetti sono in corso all'Ariston da stamattina. Lui chiede tre possibilità di prove. Massima disponibilità perché lui possa provare, prima di entrare in scena. Stiamo valutando se c'è la possibilità. Stasera? Confidiamo che ci sarà.

Amadeus ha aggiunto che se Morgan non si presentasse all'Ariston stasera "sarebbe un peccato anche per Bugo", con il quale fa in coppia per il brano Sincero. Stasera i due proporranno la cover di Canzone per te di Sergio Endrigo e Roberto Carlos.

  • shares
  • Mail