Rosso di rabbia, Anastasio: la canzone personale ed intimista in gara a Sanremo 2020

Anastasio, Rosso di rabbia: la canzone di Sanremo 2020, significato e di cosa parla il testo

Dopo la vittoria a X Factor 2018, Anastasio si presenta in gara, per la prima volta, al Festival di Sanremo 2020. Il pezzo inedito in competizione si intitola "Rosso di rabbia" ed è stato scritto dallo stesso rapper insieme a Stabber, e Serventi.

Ma di cosa parla la canzone? E' un pezzo molto personale, dove le parole, solo quelle, diventano armi, motivo di comunicazione. C'è espressa la grinta, la voglia di esplodere, di esprimere anche la propria rabbia. Foto, video, al centro di un'attenzione che si scontra contro il bisogno del consenso ma non della fama e della ribalta ("Voi scrocconi di emozioni, Sempre in cerca di attenzioni, Prosciugate le canzoni della loro magia").

Da qui il "grido d'aiuto" espresso nel testo della canzone che esorta più volte: " Sto dando di matto, Qualcuno mi fermi, Fate presto, Per favore, Per pietà").

  • shares
  • Mail