Gerardina Trovato oggi, canzoni ed età della cantante (ospite di Barbara D'Urso)

Gerardina Trovato oggi: come sta la cantante, problemi economici e difficoltà

Gerardina Trovato, questa sera, sarà ospite di Barbara D'Urso a Live Non è la D'Urso. E' nata il 27 maggio 1967, ha 53 anni.

La cantante ha iniziato la sua carriera musicale grazie al fiuto di Caterina Caselli. Fa collaborare la Trovato insieme al produttore Mauro Malavasi per il suo primo album, l'omonimo Gerardina Trovato. Partecipa al Festival di Sanremo 1983 tra le Nuove Proposte con il brano "Ma non ho più la mia città". Si piazza al secondo posto, dietro Laura Pausini. Il disco ha successo e vende oltre duecentomila copie.

Torna a Sanremo nel 1984 con la canzone "Non è un film". Duetta con Andrea Bocelli nel brano "Vivere", contenuto in "Romanza" (album di Bocelli che supera i 25 milioni di copie nel mondo). Il secondo album di Gerardina è " Non è un film" e vende centinaia di migliaia di copie.

Ho trovato Gerardina esce nel 1996 e duetta con Renato Zero. L'anno dopo è la volta del primo greatest hits, Il sole dentro.

Torna a Sanremo nel 2000 con la canzone autobiografica Gechi e vampiri. Nella classifica finale si classifica al sesto posto. Insieme alla sua partecipazione al Festiva, esce la raccolta "Gechi, vampiri e altre storie".

Partecipa ne 2005 a Music Farm, condotto da Simona Ventura. Resta due settimane (un edema alle corde vocali, in quel periodo) e pubblica un doppio album con tutte le sue canzoni.

Dopo una lunga assenza, nel 2016 rivela di aver abbandonato le scene per una grave nevrosi ossessiva depressiva.

Il 27 maggio 2017, con un messaggio sul Facebook, la cantante annuncia nuovamente il proprio ritiro dalle scene.

Poche settimane fa, l'intervista al Messaggero dove la cantante si sfoga in seguito all'esclusione dal Festival di Sanremo 2020:

Ci sono rimasta male, anche perché era stata la Rai a cercarmi. Da lì sarebbe ripartita la mia carriera. Il problema è che sono sola, senza una casa discografica. E non ho soldi nemmeno per registrare le mie canzoni. Sono tornata nella mia Sicilia, a Portopalo di Capo Passero, in provincia di Siracusa. Sono stata costretta a vendere la mia casa a Roma, non avendo soldi. Qui vivo in affitto, ma i debiti si accumulano. La Caritas mi dà 80 euro al mese: troppo pochi per mangiare, pagare l'affitto e affrontare le varie spese (...) Caterina Caselli mi ha dato i soldi per pagare l'affitto di casa, altrimenti sarei finita per strada. Adesso sono finiti anche quelli. Nel 2000 raggiunsi l'apice del successo, a Sanremo con Gechi e vampiri. Per la prima volta Caterina mi guardò e mi disse: Sei stata perfetta. Poi dopo alcune incomprensioni ho sciolto il contratto con la Sugar e nessuno mi ha più voluta. E nel giro di poco tempo mi sono ritrovata senza un centesimo. Avevo chiesto certezze sulla mia eventuale partecipazione per rivolgermi alle case discografiche e cercare un supporto economico. Forse ho fatto male a parlare della mia situazione, che è critica: li ho spaventati. Mi hanno fatto sapere che ero stata esclusa con un messaggio: Ci dispiace. Oggi vorrei arlare della mia storia e far ascoltare le mie canzoni. Ma ho bisogno di soldi per arrangiarle e registrarle. Da quando mi sono disintossicata, buttando i calmanti e le pillole, ho riscoperto la mia creatività. I nuovi brani raccontano tutto quello che ho passato, parlano di come mi sento oggi. E voglio che chi è stato cattivo con me paghi per le umiliazioni che ho dovuto sopportare e per i danni psicologici che mi ha provocato

  • shares
  • Mail