Sanremo 2020, Marco Masini: Il confronto (testo della canzone)

Sanremo 2020 - Marco Masini, Il confronto: il significato, di cosa parla la canzone

Update: Ecco il testo di Il confronto, canzone di Marco Masini in gara a Sanremo 2020. Potete leggerlo qui sotto:

Marco Masini: Il confronto, Testo

E sei stato un bugiardo non hai avuto coraggio
Quasi sempre imperfetto ma qualche volta saggio
E sei stato per qualcuno un marito mancato
E sei diventato padre ma non è capitato
E sei stato sul campo sempre dietro a un pallone
E ora sei qui sulla porta a tirarti un rigore
Come un eterno bambino dentro gli anni di un uomo
E sei stato importante e in lampo nessuno
Hai un cuore diesel che ci vai piano
La vita è un flipper e infatti ci giochiamo
Ma cosa aspetti a dire basta
E in quello specchio a urlare “cambia faccia”
Non sei arrivato qui per sbaglio
Hai dato tutto il peggio
Ma hai fatto del tuo meglio
E no la vita non è giusta
È che il passato ci esce dalla testa
Come canzoni dalla radio
Amori nell’armadio
Un po’ ti odio un po’ ti amo
Ma oltre la paura del confronto
Hai vinto tutto
E sei stato uno stronzo quando lei ci credeva
L’hai lasciata morire lì con te alla deriva
Ma sei stato un signore quando non hai risposto
E ti bastavano due parole, due parole, per rimetterla a posto
Il cuore è un killer preso alle spalle
Il mondo è open sopra miliardi di stelle
Ma cosa aspetti a dire basta
E in quello specchio a urlare “cambia faccia”
Non sei arrivato qui per sbaglio
Hai dato tutto il peggio
Ma hai fatto del tuo meglio
E no la vita non è giusta
È che il passato ci esce dalla testa
Come canzoni dalla radio
Amori nell’armadio
Un po’ ti odio un po’ ti amo
Ma oltre la paura del confronto
Hai vinto tutto
Hai vinto tutto
Ma oltre la paura del confronto
Hai vinto tutto
E no la vita non è
E no la vita non è giusta
È che il passato ci esce dalla testa
Come notizie sul giornale
Impronte su un pugnale
Non vuoi cadere non puoi volare
Ma oltre la paura del confronto
Ma oltre la paura del confronto
Il confronto
Sai che adesso mi è chiaro, mi son dato il permesso
di parlarti davvero e accettare me stesso

Il confronto è il titolo della canzone in gara presentata da Marco Masini al Festival di Sanremo 2020.

Tra i nomi dei 22 Big di Sanremo 2020, annunciati a sorpresa da Amadeus nei giorni scorsi, troviamo anche quello di Marco Masini. Una partecipazione in parte immaginata, visto anche il trentennale della sua carriera nel 2020, traguardo che lo stesso cantautore aveva annunciato sui social lo scorso novembre:


Il 2020 sarà un anno importante, perché festeggeremo i nostri 30 anni di musica, canzoni, concerti, vita insieme... io e voi!
Ci sarà un disco che uscirà in primavera, e ci sarà un tour nei teatri per ritrovarci e fare festa insieme.

L'inedito in gara a Sanremo farà parte di questo nuovo progetto discografico. Ecco le parole di Masini dopo l'ufficializzazione della sua presenza sul palco del Teatro Ariston:

Per Marco sarà la nona partecipazione al Festival. Nel 1990 c'è stato il suo debutto con Disperato che gli ha permesso di conquistare il primo posto nella sezione Giovani.

L'anno successivo è tornato in gara fra i Big con "Perché lo fai" che gli ha fatto ottenere un dignitosissimo terzo gradino nella classifica finale. Passano nove anni prime del suo ritorno a Sanremo. E' il 2000 con il pezzo "Raccontami di te", piazzatosi quindicesimo.

Il 2004, invece, nell'edizione condotta da Simona Ventura, lo vede trionfare con "L'uomo volante". Torna nel 2005 e arriva finalista con "Nel mondo dei sogni". Situazione simile nel 2009, quattro anni dopo, grazie a "L'Italia".

Nel 2016 è la volta di "Che giorno è" grazie al quale agguanta il sesto gradino nella classifica. Ultima partecipazione (prima di quella di quest'anno) nel 2017 grazie a "Spostato di un secondo" dove non va oltre il 17esimo posto.

L'ultimo album di Marco Masini, l'omonimo Spostato di un secondo, risale al 10 febbraio 2017. Ha debuttato al sesto posto nella classifica Fimi dei dischi più venduti. Tra gli autori delle canzoni, oltre allo stesso Masini e al tastierista della sua band, Antonio Iammarino, troviamo anche Diego Calvetti, Federica Camba e Daniele Coro (che avevano già scritto Che giorno è due anni prima), Emiliano Cecere, Oscar Angiuli e il cantautore Zibba. Secondo e ultimo singolo estratto dall'Lp è "Tu non esisti", uscito il 31 marzo 2017.

  • shares
  • Mail