Sanremo 2018, Ornella Vanoni con Pacifico e Bungaro - Imparare ad amarsi [Testo e video]

Ornella Vanoni, Pacifico, Bungaro con Imparare ad amarsi: il testo della canzone in gara a Sanremo 2018.

ornella_vanoni_1.jpg

Fra i venti Big del Festival di Sanremo 2018, ci sarà anche un trio del tutto inedito composto da Ornella Vanoni insieme con Pacifico e Bungaro. Si presentano con il brano Imparare ad amarsi. La diva Ornella, all'età di 83 anni, si rimette in gioco con grande coraggio: ha partecipato al Festival già otto volte, l'ultima in gara nel 1999 ('65 con Abbracciami forte, '66 con Io ti darò di più, '67 con La musica è finita, '68 con Casa bianca, '70 con Eternità, '89 con Io come farò, '96 con Bello Amore, '99 con Alberi). Nel 2009 accompagnò Simona Molinari. In quell'occasione, dichiarò: "Non mi piace la gara di Sanremo, mi mette ansia". Bungaro ha partecipato tre volte al Festival: nel 1988 con il brano Sarà forte (Premio della Critica), nel 1991 con E noi qui assieme a Marco Conidi e Rosario Di Bella, nel 2004 con Guardastelle; inoltre ha partecipato spesso come autore. Anche Pacifico ha già partecipato alla kermesse nel 2004 (il disgraziato Festival della Ventura) con Solo un sogno.

Sanremo 2018, Ornella Vanoni, Bungaro, Pacifico: Biografie

Pacifico e Bungaro sono tra i migliori autori del panorama musicale. Il primo, milanese, ha scritto per Gianna Nannini (hanno duettato insieme nel brano Tu che sei parte di me), Malika Ayane, Anna Oxa, Noemi, Antonello Venditti, Adriano Celentano, Giorgia e la stessa Ornella (E nel mio cuore e Qualcosa di te contenute nell'album Una bellissima ragazza del 2007). Ha pubblicato sei album, l'ultimo (un ep) nel 2013. Il secondo, brindisino, ha scritto per Fiorella Mannoia, Malika Ayane, Massimo Ranieri, Gianni Morandi, Marco Mengoni, Emma Marrone, Giusy Ferreri e - anche lui - Ornella (Pagine, Dolce meccanica, Io con te, anche'esse contenute in Una bellissima ragazza ).

Riassumere dettagliatamente la carriera di Ornella Vanoni, numero uno della musica italiana, è quasi impossibile. La cantante milanese è in costante attività dal 1956. Il debutto sotto la guida di Giorgio Strehler la fece diventare famosa come "cantante della mala", solo successivamente si discostò dalla musica impegnata e si buttò a capofitto sulla musica leggera: Senza fine, scritta e dedicatale da Gino Paoli, è stato uno dei suoi primi grandi successi. Portò al successo brani scritti da grandi cantautori come Umberto Bindi, Franco Califano, Domenico Modugno, Mino Reitano, Luigi Tenco. Nel 1970 lancia la versione italiana de L'appuntamento, con testo italiano scritto da Bruno Lauzi: le garantisce unanimi consensi di pubblico e critica. Da allora, grandi successi, importanti collaborazioni e più di 40 album. "Ornella è lo stile", ha dichiarato in passato Claudio Baglioni. Nel 2008 i due hanno duettato con il brano Domani è un altro giorno, contenuto nel disco Più di me. Hanno poi cantato insieme di nuovo nel 2009 nell'album Q.P.G.A. di Baglioni con la canzone Fiore de sale.

  • shares
  • Mail