Shyma, la cantante pop egiziana arrestata 4 giorni: look audace e una banana come accusa di corruzione della morale pubblica

Shaimaa Ahmed al centro di polemiche e guai giudiziari.

Shaimaa Ahmed è una cantante pop egiziana che è finita nei guai giudiziari e ha trascorso 4 giorni di carcere per il video ufficiale che accompagna il suo brano, I Have Issues. Shyma -questo il suo nome d'arte- nella clip balla in intimo, e mangia una banana mentre ammicca ad una classe di uomini. Sulla lavagna, la scritta "Class 69".

Il politico e deputato Jalal Awara ha tuonato contro la clip:

"Il contenuto del video clip è dannoso per la società egiziana. Deve esserci una posizione ferma contro i promotori di questa arte scadente. La cantante Shyma presenta una lezione di depravazione per i giovani"

shyma.jpg

La donna, sabato, è stata arrestata nella sua casa al Cairo per il sospetto di "incitamento alla dissolutezza" e "corruzione della morale pubblica". Questo è ciò che hanno dichiarato e riportato i media del posto, sottolineando la pena di quattro giorni di prigionia per la cantante che, oggi, potrebbe dover affrontare altre accuse.

In apertura post il video sotto accusa.

Via | Indipendent

  • shares
  • Mail