Tomorrowland: Lost Frequencies protagonista assoluto

Il giovane dj belga si è esibito sul Main Stage e sul “Lost Frequencies & Friends Stage”, il palco a lui dedicato.

E’ sicuramente uno dei festival dedicati alla musica elettronica tra i più importanti e i più longevi: il Tomorrowland. Nato in Belgio nel 2005, ogni anno, a fine luglio, richiama in un grande parco tra Anversa e Bruxelles ben 180 mila persone provenienti da tutto il mondo. Scelto come migliore evento di International Dance Music Awards per cinque anni consecutivi dal 2011 al 2015, anche quest’anno attraverso le sue numerose diramazioni ha diffuso ancora una volta il verbo elettronico in tutta Europa e non solo.

Protagonista assoluto dell’edizione 2017 è stato Lost Frequencies, nome d’arte di Felix Safran De Laet. Sia sul Main Stage che sul palco a lui dedicato “Lost Frequencies & Friends Stage”, l’ex studente di economia ha sfoggiato il meglio della sua produzione esibendosi insieme a Fatboy Slim e Duke Dumont.

Il venticinquenne belga, talento locale e vero innovatore sulla scena della musica “dance” è divenuto una star internazionale grazie ad alcune canzoni spinte a manetta dalle radio di tutto il pianeta, su tutte “Are You With Me” e “Reality”. Un successo straordinario per Lost Frequencies se si pensa che fino a tre anni fa Felix era un semplice astante del festival “casalingo”.

tomorrowland-mazda.jpg

Il dj e produttore belga era già stato protagonista anche lo scorso anno al Tomorrowland, sia come artista ospite, ma anche come ambassador di Mazda per la campagna “Mazda Drives: The Sound Of Tomorrow”. Un contest che ha visto Felix De Laet nella doppia veste di giudice e mentore e che ha reso possibile la realizzazione di un sogno per sei sconosciuti dj provenienti da tutta Europa, ossia calcare le scene dei uno dei festival più importati dedicati alla musica elettronica.

Sessanta minuti di live set sul Mazda Sound Of Tomorrow Island a fianco di alcuni dei migliori dj e produttori della scena elettronica mondiale.

I Video di Soundsblog