Sanremo 2017, The Shalalalas a Blogo: “Difficile parla dei dubbi che si hanno quando uno inizia una relazione”

The Shalalalas, video intervista su Blogo.it. Il duo è in gara a Sarà Sanremo con Difficile.

di

[blogo-video id=”464531″ title=”Sanremo 2017. The Shalalalas a Blogo [Intervista video]” content=”” provider=”brid” video_brid_id=”” video_original_source=”” image_url=”https://s3.eu-west-1.amazonaws.com/video.blogo.it/thumb/HmazP8qR-640.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”232945″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNDY0NTMxJyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PGlmcmFtZSBjbGFzcz0nbXBfdmlkZW9fdGhlbWUgaWZyYW1lX19tcF92aWRlb190aGVtZScgc3JjPSJodHRwczovL3NvdW5kc2Jsb2cuYWRtaW4uYmxvZ28uaXQvdnAvNDY0NTMxLyIgYWxsb3dmdWxsc2NyZWVuPSJ0cnVlIiB3ZWJraXRhbGxvd2Z1bGxzY3JlZW49InRydWUiIG1vemFsbG93ZnVsbHNjcmVlbj0idHJ1ZSIgZnJhbWVzcGFjaW5nPScwJyBzY3JvbGxpbmc9J25vJyBib3JkZXI9JzAnIGZyYW1lYm9yZGVyPScwJyB2c3BhY2U9JzAnIGhzcGFjZT0nMCc+PC9pZnJhbWU+PHN0eWxlPiNtcC12aWRlb19jb250ZW50X180NjQ1MzF7cG9zaXRpb246IHJlbGF0aXZlO3BhZGRpbmctYm90dG9tOiA1Ni4yNSU7aGVpZ2h0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7b3ZlcmZsb3c6IGhpZGRlbjt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O30gI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzQ2NDUzMSAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzQ2NDUzMSBpZnJhbWUge3Bvc2l0aW9uOiBhYnNvbHV0ZSAhaW1wb3J0YW50O3RvcDogMCAhaW1wb3J0YW50OyBsZWZ0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDtoZWlnaHQ6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9PC9zdHlsZT48L2Rpdj4=”]

The Shalalalas (Alex Hare e Sara Cecchetto) sono tra i 12 finalisti di Sanremo Giovani che si giocano il pass per esibirsi sul palco dell’Ariston nella prossima edizione del Festival, a febbraio 2017. Il loro brano è Difficile e proprio loro ci hanno raccontato il senso e il messaggio del brano, come potete vedere dalla video intervista in apertura post.

Buongiorno Shalalalas. Quando ho visto il vostro nome ho subito pensato alla canzone de La Sirenetta che, in maniera scaramantica, canterete per noi per dieci secondi…

(canta Sara) “Shalalalala il ragazzo è troppo timido e allora baciala!”

Perfetto! Con questa canzone sareste entrati a Sanremo, con la vostra cercherete di entrare. Spiegate ai lettori di Soundsblog il senso della vostra canzone…

La nostra canzone si chiama Difficile e nonostante alla fine ritmicamente e melodicamente sia molto allegra, in realtà nasconde un’anima dubbiosa e incerta, perché parla di quando uno inizia una relazione e del fatto che non si capisce mai che cosa pensa l’altra persona e bisogna interpretare se è una tattica o se invece si sta facendo sul serio. Credo che sia successo a tutti questa cosa all’inizio. No?

Si, si certo.

Sostanzialmente parla di questo: capire cosa sta succedendo e dove si sta andando.

E’ una canzone universale. Bene. Invece la vostra storia artistica quale è?

Noi abbiamo storie artistiche diversissime: Sara viene dal conservatorio e ha studiato violino. Io invece sono autodidatta, ho studiato chitarra e canto per fatti miei e soprattutto ho iniziato con il rock al liceo con le prime band rock e indie-rock. La sua storia è classica, la mia storia è più alternativa. (Alex)

Ti ci ritrovi nel testo della vostra canzone?

Sì, molto, perché anch’io ho provato quelle situazioni. E’ un pezzo autobiografico, che potrebbe essere biografico per tutti. (Alex)

La domanda che mi rende antipatico a tutti i cantanti: sarà Sanremo, ma se non dovesse essere quale sarà il vostro futuro? Sempre un duo, sempre nel mondo dell’arte e delle sette note?

Se non sarà Sanremo, noi comunque continueremo a suonare noi due, perché questo è un progetto che esiste da anni a prescindere da questa occasione che è un’opportunità enorme. Ovviamente non sarà questa a farci smettere. Abbiamo un disco praticamente pronto che quindi a prescindere dal risultato uscirà l’anno prossimo. Non vediamo l’ora di suonare: quello è il nostro obbiettivo primario. (Sara)

La video intervista di conclude con i saluti di rito ai lettori di Soundsblog.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →