SoundsFactor, Anna Nani – Sake’: ascolta e vota la canzone

Anna Nani, Sake’: vota la canzone in gara per SoundsFactor, ascolta il pezzo e leggi il testo.

Update: Sono 42 i voti raccolti da Anna Nani con il brano Sake’.

anna-nani.jpg

Continua SoundsFactor, la nostra vetrina musicale per aspiranti cantanti o per coloro che stanno cercando di promuovere il proprio impegno e la propria passione per la musica. Se sei un cantante o una band, hai registrato già canzoni (o inciso album), se stai muovendo i primi passi, partecipa al nostro contest. Il regolamento è semplice:

Se hai un brano inedito o se hai registrato una cover di una canzone, manda una e-mail a [email protected] con SOUNDSFACTOR come titolo dell’oggetto della mail. Raccontaci chi sei, inserisci il link YouTube o Soundcloud con il pezzo che vuoi mettere in vetrina, senza dimenticare di allegarci il testo della canzone. L’articolo sarà online dalle 14 e ci saranno 24 ore di tempo per esprimere i giudizi e per ottenere il numero più alto di voti. Verranno contati i Mi Piace ottenuti dal pezzo, condiviso sulla pagina ufficiale Facebook di Soundsblog (qui). 24 ore di tempo per ottenere i voti che verranno poi aggiornati nell’articolo, il giorno successivo.

Oggi, in gara e in vetrina su Soundsblog, c’è una cantautrice, Anna Nani, che presenta il brano dal titolo Sake’. Questa la sua presentazione:

Anna Nani, dalla provincia di Rovigo. Inizia lo studio del pianoforte a 6 anni, durante l’adolescenza scrive le prime canzoni. Nel 2013 incontra l’attuale produttore Christian Zecchin della ZetaProduction e inizia la collaborazione che porta prima all’incontro con Bruno Zucchetti (2014) e che culmina nell’album uscito il Primo aprile “Click”. Nel frattempo partecipa ad una serie di concorsi piazzandosi tra i finalisti (Cantagiro, Cantautori BitontoSuite, Premio Poggio Bustone, Percoto Canta). Dopo una serie di singoli: “La lista della spesa” e “Tempo in promozione”, ad agosto dell’anno scorso esce il video di “Sakè” che in poco tempo ottiene migliaia di visualizzazioni. Sulla fine dell’anno gira il video di “Idee balzane” estemporanea e ironica canzone d’amore. Entrambi i brani fanno da apripista all’album “Click” che attualmente è in promozione.

Sakè è la canzone che ha anticipato l’uscita del primo album Click, uscito il primo aprile 2016. Non un pesce d’aprile ma un sogno che si corona fatto di 8 canzoni, 8 come le lettere che compongono il mio nome, AnnaNani, un infinito che sta in equilibrio tra note e parole.
Sakè è un brano ironico, fresco e attuale. E’ la storia di un alieno che sbarca sulla terra durante il periodo della campagna elettorale e nella sua ingenuità si pone alcune domande tipo “che senso ha andare a votare se le promesse sono opinioni?”. Registrato negli studi di ZetaProduction sotto la guida del produttore Christian Zecchin e gli arrangiamenti curati dal maestro Bruno Zucchetti (Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Cesare Cremonini, Nesli) il brano ha un ritmo incalzante che ruota su due registri: una strofa quasi rappata e un ritornello che si ripete come un mantra.

Cliccate la foto qui sotto per ascoltare il brano, a seguire il testo del pezzo.

anna-nani-sake.png

SoundsFactor, Anna Nani – Sake’: testo

Ho visto cose che voi umani non potete immaginare,
vengo da un paese dove non esiste il mare.
La mia pelle cambia colore a seconda dell’umore,
ditemi: da che parte avete il cuore?

RIT:
Mi potreste spiegare per favore
la storia delle elezioni:
che senso ha andare a votare
se le promesse sono opinioni?
Vi darò lavoro e fede nel futuro,
il libro dei sogni all’incanto.
Perché non vi offrono in cambio oro puro,
sono sirene che usano il canto.
Sapete che vi dico: votate per me,
sono un alieno, onesto più di un re.
Vi ciberò con dell’ottimo paté,
brindando con questo sakè.

Prima di approdare sul pianeta terra
ho viaggiato in galassie dove non c’è guerra:
mi hanno accolto come fossi un loro cittadino,
da quando sono qui mi dan del clandestino.

RIT:
Mi potreste spiegare per favore
la storia delle elezioni:
che senso ha andare a votare
se le facce sono poi dei cloni?
Vi darò lavoro e fede nel futuro,
il libro dei sogni all’incanto.
Perché non vi offrono in cambio oro puro,
sono sirene che usano il canto.
Sapete che vi dico: votate per me,
sono un alieno, onesto più di un re.
Vi ciberò con dell’ottimo paté,
brindando con questo sakè.

Sono atterrato per un guasto al motore,
vengo da un paese dove non c’è dolore.
Non so cosa sia la violenza,
essere diversi da noi è un’eccellenza.

RIT:
Mi potreste spiegare per favore
sta storia delle elezioni:
che senso ha andare a votare
se cambian nome alle tassazioni?
Vi darò lavoro e fede nel futuro,
il libro dei sogni all’incanto.
Perché non vi offrono in cambio oro puro,
sono sirene che usano il canto.
Sapete che vi dico: votate per me,
sono un alieno, onesto più di un re.
Vi ciberò con dell’ottimo paté,
brindando con questo sakè.

Mi potreste spiegare per favore
la storia delle elezioni:
che senso ha andare a votare
se le promesse sono opinioni?
Vi darò lavoro e fede nel futuro,
il libro dei sogni all’incanto.
Perché non vi offrono in cambio oro puro,
sono sirene che usano il canto.
Sapete che vi dico: votate per me,
sono un alieno, onesto più di un re.
Vi ciberò con dell’ottimo paté,
brindando con questo sakè.

brindando con questo sakè

I Video di Soundsblog