Malika Ayane “Tre Cose”: ascolta il primo singolo dal nuovo album “Ricreazione”

Malika Ayane “Tre Cose”: ascolta il primo singolo dal nuovo album “Ricreazione”

Finalmente possiamo ascoltare "Tre Cose", il nuovo singolo di Malika Ayane che anticipa "Ricreazione", il suo terzo album in uscita il 18 settembre. Il testo è di Alessandro Raina degli Amor Fou, la musica è stata scritta insieme da Raina e Malika, la produzione del brano invece è interamente di Malika Ayane. Un bell'esempio di elegante sensibilità autorale, con un arrangiamento che 'tradisce' gli ascolti indie-pop di entrambi. Ecco come Alessandro Raina ha commentato ieri sulla sua pagina Facebook l' esperienza con "Tre Cose":

Oggi é un giorno speciale perché esce la mia prima canzone da autore e non avrei mai sognato la cantasse Malika Ayane Brugia, la prima persona su questa terra ad aver creduto in me come autore e non solo come menestrello indie intellettualoide :-) ...fa strano entrare in un negozio e sentire una canzone che per mesi è stata nel tuo hard disk. La cosa che amo di più è l'arrangiamento e mi piace ricordare che 'Tre cose' Mali l'ha pure prodotta (benissimo) e non solo cantata. Le tre cose oggi sono: donne al potere, estate e arrangiamenti fichi a palla. It's a sad and beautiful world.

Trovate lo streaming della canzone e il testo dopo il salto.

Foto | ©TMNews

Malika Ayane
“Tre Cose”

Tre sono le cose che devo ricordarmi di fare
quando come una luce entrerai..
le prime due nasconderò dentro ad una pagina
e la terza scriverò sui vetri sporchissimi di un auto blu..
blu come i tuoi occhi a cui raramente sfuggirò
e anche se fosse tu non chiuderli mai..

Deciditi a capire che non mi servono fiori
spiegami senza nemmeno parlare che senso hai..
costringiamo la notte a non fare rumore
abbandoniamoci al giorno del tutto nuovi..

Tre sono le cose che devo ricordarmi di dire
quando davvero sicura sarò
e lo saranno le mie mani a cui raramente sfuggirai
ma anche se fosse ritrovale
e poi invitami a bere un bicchiere di sole
spiegami senza nemmeno parlare che gusto ha..
costringiamo la notte a non fare rumore
abbandoniamoci al giorno del tutto nuovi.

  • shares
  • Mail