• Pop

Baustelle: nuovo Myspace e il successo di “Amen”

Non che ne dubitassimo. In fondo ne abbiamo parlato tantissimo e un motivo lo avevamo. I Baustelle sono una delle band (pop) rock vintage più brave in Italia. Non stupisce affatto che abbiano raggiunto nella prima settimana di vendite già la quarta posizione in classifica.Tra poco più di una settimana comincia il tour che li

di aleali

Non che ne dubitassimo. In fondo ne abbiamo parlato tantissimo e un motivo lo avevamo. I Baustelle sono una delle band (pop) rock vintage più brave in Italia. Non stupisce affatto che abbiano raggiunto nella prima settimana di vendite già la quarta posizione in classifica.

Tra poco più di una settimana comincia il tour che li vedrà protagonisti in giro per l’Italia ed è già un delirio di fan. Un Myspace completamente rinnovato (finalmente) con quattro nuove tracce tutte da ascoltare gratuitamente, l’attenzione dello storico programma di Raitre Blob, e una marea di interviste in qualsiasi periodico più o meno dedicato alla musica. Un’attenzione così per l’uscita di un disco non si vedeva da un po’.

Dopo le critiche iniziali sul brano “Charlie fa surf”, il web dopo l’ascolto dell’intero disco ha cambiato completamente opinione sulla band. La Warner ha fatto una mossa assolutamente furba nel produrre un disco di una band con un pubblico molto fidelizzato.

Hanno spessore, un retrogusto pop che può colpire felicemente una fetta di pubblico meno di nicchia e la credibilità necessaria per non essere “I soliti noti” ed essere comprati senza colpo ferire. C’è da dire che il prezzo aiuta. Vendere un cd appena uscito a poco più di 10 euro non può che convincere anche i dubbiosi. O no?