Don McLean, American Pie: il manoscritto originale della canzone venduto per 1,2 milioni di dollari

16 pagine pagate oltre un milione di dollari. A comprarlo un misterioso acquirente.

Il manoscritto che comprende le note originali del cantautore Don McLean per “American Pie” è stato venduto all’asta poche ore fa, per una cifra che si aggira intorno a 1,2 milioni di dollari. A riportare questa cifra astronomica è stata la CBS.

Se siete curiosi di sapere chi ha deciso di versare questa montagna di bigliettoni rimarrete delusi: è stato, infatti, un anonimo offerente ad essersi aggiudicato la proprietà del pacchetto di 16 pagine- che comprende anche le bozze- e che ha dato vita ad un brano della durata di otto minuti e considerato un inno per almeno una generazione.

Nel testo della canzone, infatti, ci sono importanti riferimenti all’innocenza degli anni Cinquanta, alle prime turbolenze del 1960 ed è stata una hit arrivata al primo posto della classifica americana. Un classico vero e proprio.

La base di partenza dell’asta era di 500.000 dollari: in soli quattro minuti ha raggiunto la cifra finale di 1.2 milioni. Secondo quanto riportato da Tom Lecky di Christie’s, nelle pagine del manoscritto originale, l’autore ha raccontato, punto per punto, la nascita della canzone e come è nata, le ispirazioni che l’hanno aiutato e tutti i significati nascosti che, in molti, pensano siano celati nelle parole del pezzo. McLean, infatti, si è sempre divertito a rimanere misterioso e criptico sulla sua canzone. E quando le hanno chiesto, in diverse occasioni, cosa significasse davvero per lui American Pie, ha risposto così:

“Significa che non ho mai dovuto più lavorare”

Via | MercuryNews

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →