Justin Bieber: “Posso ancora creare buona musica”

Mea culpa del cantante canadese a Comedy Central Roast.

Justin Bieber sembra sempre più intenzionato a mettere la testa a posto e lasciare alle spalle quei mesi turbolenti che lo vedevano protagonista, sui giornali, per problemi con la legge e feroci critiche sui suoi comportamenti personali piuttosto che per le sue qualità artistiche. Sembrava destinato sempre più ad una deriva e protagonista del gossip rispetto alla musica che l’ha reso popolare in tutto il mondo. Addirittura il suo ultimo lavoro digitale, Journals, rilasciato anni fa, è stato snobbato proprio perché cannibalizzato da tutte le altre vicende che orbitavano intorno al personaggio e non al cantante.

Negli ultimi tempi, però, Justin continua a parlare pubblicamente del suo cambiamento e di come si senta maturato rispetto al passato. Vede gli errori del suo passato come qualcosa da cui prendere le distanze per primo. Inoltre, ha capito che certe azioni non hanno fatto altro che allontanare parte del suo pubblico:

“Sono stato abbandonato da un sacco di gente in questi ultimi anni, ma so che posso ancora rilasciare buona musica e far girare tutta l’attenzione intorno a questa cosa. Non c’è davvero stata alcuna preparazione, per me, per questa vita. Ne sono stato travolto quando avevo solo dodici anni”.

Ospite di Comedy Central Roast, Bieber ha poi continuato analizzando i suoi comportamenti:

“Non sapevo in cosa mi stavo cacciando. Ci sono stati momenti in cui ero orgoglioso. E momenti in cui ero deluso da me stesso. ma le cose che ho fatto non definiscono chi sono. Io sono una persona di buon cuore che ama la gente. E, in tutto questo, ho perso un po ‘delle mie migliori qualità. Per questo… mi dispiace”

La puntata del programma andrà in onda il 30 marzo 2015.

Ultime notizie su Justin Bieber

Tutto su Justin Bieber →