50 Grammy Awards - Diretta su Soundsblog

Grammy 50


I buchi informativi determinati dalla diretta non sempre chiara (mannaggia ai commentatori di Music Box) saranno segnalati con questo simbolo (...)

2.02 Eccoci, a sorpresa con la diretta via web dei 50i Grammy Awards, che ci accompagnerà tutta la notte. In questo momento si sta esibendo Alicia Keys con uno splendido vestito verde brillante. Seduta al piano ha cantato un tributo fantastico a Frank Sinatra.

2.05 Alicia Keys parla al pubblico aprendo le danze della serata e lanciando l'esibizione di Carrie Underwood. Vestita in un bizzarro completino nero attillatissimo , contornata da percussionisti, fa un bellissimo live. La canzone è la bellissima "Before he cheats".

2.09 Prince presenta le nomination come migliore voce femminile r'n'b. La vincitrice Alicia Keys. Ringraziamenti vari e via con la pubblicità.

2.17 - Tornati dalla pubblicità, ecco Rihanna in una versione riarrangiata di "Umbrella". Vestita con un abito dorato particolarissimo, passa a "Don't stop the music". La qualità vocale si fa sempre desiderare, purtroppo.

2.23 - Tom Hanks ricorda con un pizzico di emozione i Beatles, descrivendo la loro storia. Per ricordarli, un omaggio ballato del Cirque de Soleil. Il primo pezzo è "A day in the life". Personaggi fantasiosi, alcuni surreali. Il tutto si trasforma in un bellissimo medley evocativo semplice ed emozionante. Bellissima la ballerina vestita di rosso che vola in aria appesa a due nastri.

2.31 - Continua il medley con il brano "Let it be", omaggio reso con due solisti meravigliosi (un bambino e una donna fin troppo truccata, mi sfuggono i nomi probabilmente sono famosi, non so) mentre un coro gospel numerosissimo canta alle loro spalle. Emozionante, ma un po' tirato per le lunghe.

2.33 - Miley Cyrus (...) presenta le nomination per il miglior artista emergente. Vince Amy Winehouse. Collegamento esterno con il palco allestito per far esibire musicisti emergenti. Tre musicisti si confrontano e viene lanciato un televoto. Fuffa di contorno. Pubblicità.

2.44 - Viene annunciata l'esibizione dei Daft Punk e Kanye West, che si esibiranno in "Stronger". Piramide centrale, fuochi fatui, Un uomo al centro, Kanye, con i suoi famosi occhialetti, illuminati a led e una giacca altrettanto ricca di led. Fumogeni sullo sfondo. Paura e panico.

Dalla piramide appaiono i due grandiosi Daft vestiti di nero con led rossi che sottolineano la forma del loro costume. Mentre premono tasti di un tecnologico pannello digitale.

2.52 - John Legend e Fergie. Il brano, come sospettato è Finally. Fergie, vestita con un delicatissimo abito grigio, sta cantando per davvero. Sono senza parole, è bravissima. Inaspettatamente brava.

2.55 - Nomination per miglior musical. Il vincitore è a Love, il musical dedicato ai Beatles. Ovviamente. Pubblicità.

3.02 - Cher presenta il duetto tra Tina Turner e Beyonce, in un vestito scandaloso, tipo Rocky Horror. Beyonce, un body verde si esibisce in un pezzo barra pistolotto per annunciare Tina Turner. avvolta in un vestito argentato improbabile. Canta "What's Love Got To Do With It", poi, "Better Be Good To Me". Ballando come una pazza. Incredibile.

3.08 - La raggiunge Beyonce. Per il duetto. "Rolling On the River", scatenatissime entrambe.

3.13 - Nelly Furtado (...) presenta le nomination per la migliore canzone dell'anno. Vince Amy Winehouse con "Rehab". Pubblicità.

3.20 - Ritorno in collegamento. Elezione del vincitore tra i tre musicisti: Ann Marie Calhoun. ora l'esibizione dei Foo Fighters, in esterna, con il loro primo singolo "The pretender". Ottima esibizione. Con inserto di orchestra.

3.32 -George Lopez presenta Brad Paisley, bravissimo e giovane cantante country americano di 35 anni. Il brano si intitola "Ticks". Diciamo che ha riportato il classico country ad una maggiore papabilità per il pubblico giovanile. E vende, pare.

3.38 - Ecco le nomination per il miglior album rap. Vince Kanye West con "Graduation". Ringraziamenti vari, in particolar modo alla sua mamma.

3.42 - Live gospel con Aretha Franklin in un vestitone giallognolo (?). Medley musicale con una serie di ospiti di grande rilievo, come le Dixie Chicks. Praticamente tutte le voci più belle al mondo stanno cantando un brano gospel. Incredibili. Pubblicità.

3.56 - Presentazione di Feist. che canta sul suo pezzo d'esordio "1,2,3,4". Niente fronzoli strani. Lei, una chitarra, un vestito nero. Appare dal fondale una band jazz.

4.03 - Tra poco eleggeranno il miglior album rock. Va ai Foo Fighters con il loro "Echoes, Silence, Patience & Grace".

4.12 - Stevie Wonder, cantando un pezzo del brano, presenta il live di Alicia Keys. Canta "No One" in abito nero e argento, pantaloni di pelle e con due orecchini decisamente importanti. La qualità è palese, bravissima.

4.17 - Nomination per il miglior album country. "These Days" di Vince Gill.

4.23 - Esibizione di Herbie Hancock e Lang Lang (...). Due pianoforti e un clarinetto. Lang Lang è un pazzo. Bellissima esibizione di musica d'orchestra.

4.34 - Premiazione migliore collaborazione rap. Vince Rihanna in collaborazione con Jay - Z per "Umbrella".

4.41 - Collegamento a Londra, esibizione di Amy Winehouse. Cerca di ballare ma è evidentemente fritta, non ce la fa, povera. Abitone nero, sgambettamento inguardabile, sorrisi accennati. Canta un suo primo brano, poi "Rehab" in una versione riarrangiata. Si regge faticosamente in piedi. Un vero peccato.

4.47 - La migliore registrazione dell'anno è "Rehab" di Amy Winehouse di Amy Winehouse, il premio più importante della manifestazione. Amy mostra sua mamma alle telecamere abbracciandola e ringraziandola tra le lacrime.

5.03 - E' il momento di Andrea Bocelli, nel duetto con Josh Groban. Cantano "The prayer". Andrea Bocelli è splendidamente vestito e dedica la canzone allo scomparso Luciano Pavarotti. I due cantano prevalentemente in italiano il brano, devo dire che non era completamente atteso. Che meraviglioso duetto, incredibilmente emozionante.

5.13 - Esibizione di Jerry Lee Lewis, John Fogerty e Little Richard. Grandiosi nel loro potentissimo medley di nostalgico rock'n'roll.

5.25 - Esibizione di Will.I.Am. Elegantissimo, si esibisce in una lunga performance rap. Niente di strabiliante. Miglior album dell'anno, il vincitore è con "The Joni Letters", Herbie Hancock.

  • shares
  • Mail