Sanremo 2015 conferenza 12 febbraio: tutte le dichiarazioni

Sanremo 2015, la conferenza stampa di giovedì 12 febbraio su Blogo.it in diretta dalle 12.

13.20. Qual è la canzone del cuore sanremese? Rocio ha ricevuto proposte? La canzone di Carlo è 4 marzo 1943 (“Ero piccino, ho visto sto signore con la barba che cantava una canzone del mese in cui sono nato io… Era fantastica”), quella di Emma è Almeno tu nell’universo di Mia Martini (“Era una donna che navigava a vista contro i pregiudizi, non mi permetterai mai di paragonarmi a lei, però in certi casi la sento molto vicina. E’ un paragona puramente femminile e umano, spero non sia fraintesa la mia affermazione”), quella di Arisa è Morirò d’amore. Rocio per ora non ha ricevuto alcuna proposta dalla Rai. Termina qui la conferenza stampa di oggi 12 febbraio 2015.

13.18. Ci sarà un vaglio e voce in capitolo sull’esibizione di Luca e Paolo? Leone: “Nella mia esperienza di tre Festival di Sanremo, che si parli di Benigni, Fiorello o Luca e Paolo, noi non pretendiamo mai di sapere in anticipo quello che diranno gli artisti, soprattutto se sono comici e faranno satira. Li vogliamo lasciare liberi come sempre”. Conti:” Virginia Raffaele l’ho chiamata a dicembre 2014″.

13.17. Luca e Paolo avevano cantato “Ti sputtanerò”. Stasera forse hanno provato qualcosa sul tema dell’omaggio al caro estinto: Rip Parade. Ti risulta? Conti non lo sapeva.

13.12. Un Sanremo Young della stessa falsariga di ieri, tipo talent? Televoto dei giovani: “Quando ci siamo trovati a fine novembre con audizione dei 60 giovani, alla fine di quella giornata ci dicemmo “Ma questo è un programma”. Abbiamo già deciso che a novembre faremo un programma televisivo non solo da prima serata ma anche uno sviluppo quotidiano di una settimana, venga fatta in televisione in un programma televisivo. E verremo qua a Sanremo a farlo”.

13.10. Abbinamento dei giovani e criterio: Autorale. Stasera Amara VS Rachele, Caccamo VS Brancale questa sera.

13.06. Dopofestival. Perché solo in streaming e non in tv? Leone spiega che è una sperimentazione “E’ più che naturale che evolva e si guadagni lo spazio dell’On Air televisivo”.

13.04. Carlo Conti nuovo Pippo Baudo? “Oggi penso di essere Carlo Conti, penso di avere l’anima Baudiana, Bongiorniana e Arboriana. Se avessi ottenuto l’1% di loro sarei sulla buona strada”

13.02. Che cosa non abbiamo visto e ci farai vedere? “Adesso più che mai sarà protagonista la musica e la gara. Ospiti musicali i Saint Motel e domani sera Giovanni Allevi e The Avener. Sabato Gianna Nannini, Ed Sheeran e il musical di Romeo e Giulietta. Mi aspetto la musica”. Massimo Ranieri canterà con Gianna Nannini per O Sole Mio.

13.00 Festival progettato sulla famiglia e l’elemento di Conchita nel Festival. Conti: “Ti rispondo con una frase non mia: chi sono io per giudicare? L’Italia e gli italiani sono molto più intelligenti e più avanti di noi. Il Paese è più avanti di certi pregiudizi che esistono nella mente di alcuni. Anche il brano di Di Michele Coruzzi esistono. Come trovo assurdi certe risatine sulla Provvidenza discussa dalla famiglia Anania.

3

12.57. Meccanismo di selezione da tritacarne per i giovani, pericolo. Addirittura? Conti: “Le scelte musicali sono un parere. Biggio e Mandelli ci stanno bene e la canteremo. La musica è anche allegria”. Sulla sfida, un meccanismo che ha messo a Miss Italia eppure funzionò. “E’ la sfida, è tensione, una gara”.

12.54. Comicità a Sanremo: prima la tiepida accoglienza di Siani, critiche a Pintus. Conti: “Io ho riso, mi sono divertito. Guardando le curve, ogni comico ha fatto il suo. La comicità è soggettiva, non si può accontentare tutti”. Sottolinea l’intelligenza di Rocco Tanica in sala stampa. Stasera Luca e Paolo che non hanno ancora annunciato cosa faranno. Domani sera Virginia Raffaele.

2b

12.51. Emma e Arisa meno “utilizzate” ieri? Apertura di questa sera rock e lirica spiazzante? Conti: “Volevo ricordarvi di fare molta attenzione all’inizio, c’è Federico Paciotti che è una cosa completamente nuova e non possiamo collocare nel mondo della musica. Sarà un eccellenza italiana nel mondo, è un chitarrista fortissimo e un grande tenore (…) Mi piace la voglia e il tempo di provare un nuovo duetto insieme”.

2a

12.49. Sanremo 2016, Festival a Conti? Leone: “E’ ovvio, non ci stiamo nemmeno pensando in questo momento. Sarebbe ipocrita se dicessi di chiedere di proseguire questa avventura non mi balenasse in testa. Ma so che finito il Festival ci prenderemo quel mese di riflessione ma dal mio punto di vista, avrebbe senso”.

2

12.45. Cosa ha in mente con Will Smith, Carlo? Emma, Arisa e Rocio: duetti? gag? ballo? Emma: “Grazie per i complimenti, non lo so… Ho preso più confidenza, non escludo il ritorno dell’essere impacciata. Se ci fosse la possibilità di cantare con Arisa sarei felicissima”. Arisa: “Dipende dai momenti, dalle serate. Noi siamo degli essere umani e quindi un po’ emotivi. E’ tutto suscettibile di mutamenti. Cantare insieme sarebbe bello, di base sarebbe bello cantare”. Rocio: “Un palco che emoziona, siamo umane, sono imperfetta e quindi non ci sono parole per descrivere… Non è nemmeno il terreno dove sono abituata a muovermi”

1b

12.36. Bis eventuale di Sanremo da parte di Carlo Conti? Abbinamenti cinquina come è nata? “Abbiamo cercato di alternare uomo donna, non troppi pezzi d’amore insieme, una sorta di playlist radiofonica”. Su Sanremo 2016, Conti non si sbilancia “Non ci penso adesso, il proverbio dice Prendi i soldi e scappa” ride.

1a

12.31. Venegoni aveva problemi per fare quattro titoli delle canzoni. Il punto debole di questo Festival è la parte della gara? E’ ancora convinto di aver fatto le migliori scelte possibili? Carlo: “Sono il primo a fare autocritica. Sono profondamente convinto della parte musicale. Non ho mai fatto proclami, ho cercato di farlo con i fatti. Una conquista sono le quattro canzoni in prima time. Le canzoni stanno riempendo le radio. Certi generi e sapori mancano, sicuramente, come già ho detto (…) La musica, poi, è un gusto personale”.

1

12.28. Diviso le cover in cinque gruppi di 4 canzoni con spazio di televoto. Il ciascun vincitore poi si sfiderà.

Raf, Irene Grandi, Moreno, Anna Tatangelo. primo gruppo.
Biggio/Mandelli, Chiara, Nesli, Nek
Dear Jack, Grazia di Michele/Platinette, Atzei, Britti
Fragola, Il Volo, Annalisa, Lara Fabian, quarto gruppo.
Grignani, Zilli, Ayane, Masini, quinto blocco.

Nuovo televoto per i cinque, al termine e il vincitore avrà il fiore Cover.

12.26 Conti: “Ho rivisto negli occhi di Charlize Theron quelli di Virna Lisi”. Sindrome del calo fisiologico della seconda serata: la vittoria vera è oggi e non ieri?

0c

12.23. Conti: “Sono contento, sono felice, il dato che mi rende più felice è di mettere le nuove proposte in prime time. Mi piace sottolineare che quello spazio lì era la mia principale sfida ed è una bella vittoria. Sapere che è stato visto da 9 milioni di persone è il risultato, forse, del quale vado ancora più orgoglioso”.

0b

12.19. Leone: “Punto della situazione. La seconda puntata ha raccolto 10.091.133 spettatori, il 41,68%. Un dato che ci riempe di grande, grande soddisfazione. Il piccolo d’ascolto è di oltre 13 milioni con la conclusione della performance di Biagio Antonacci. Picco di share del 53% alla conclusione intervento e intervista a Conchita Wurst. Sanremo Start oltre 9 milioni di spettatori, con la gara tra le Nuove Proposte. E’ durata 3 ore e 22 minuti, 40 minuti in meno dell’anno scorso”.

0a

12.16. Intervento di Daniela Cassini, assessore al Turismo e alla Cultura: “La squadra del Festival ha portato questo evento e la città di Sanremo ai massimi livelli. Siamo molto, molto felici di questo share positivo che continua. Noi abbiamo tanti altri segnali che in città ci dicono che l’evento funziona davvero, più accrediti giornalisti, gli alberghi in città sono esauriti e anche i Comuni limitrofi. Un dato molto importante per tutto il territorio. Sanremo ha funzionato anche rispetto all’apertura del Festival all’esterno, città viva: dal red carpet con l’animazione al Villaggio Radio in Piazza Colombo, il Palafiori con Sanremo Story”

12.08. Inizia un po’ in ritardo la conferenza stampa di oggi 12 febbraio 2015. Conduttore e vallette prendono posto.

Sanremo 2015 è arrivato al giro di boa. Le venti canzoni dei Big sono state ascoltate e alcune di queste stanno rischiando di essere eliminate nella serata di venerdì 13. Ad ottenere un minore consenso sono stati Alex Britti, Lara Fabian, Di Michele & Coruzzi, Gianluca Grignani, Anna Tatangelo, Biggio & Mandelli, Bianca Atzei e Moreno. Molto dipenderà dal televoto di venerdì quando quattro di loro dovranno abbandonare definitivamente la gara.

Oggi, dalle 12, si terrà la consueta conferenza stampa del Festival con il conduttore Carlo Conti affiancato da Rocio Munoz Morales, Emma e Arisa, pronti a commentare i risultati auditel della seconda serata, le possibili eliminazioni e, soprattutto, rispondere alle domande dei giornalisti nelle due sale stampa.

Vi aspettiamo a partire dalle 12 circa con il consueto appuntamento liveblogging della conferenza su Soundsblog.it.

5b

Sanremo 2015, i 20 cantanti Big in gara

1) Una finestra tra le stelle, Annalisa

2) Adesso e qui, Malika Ayane

3) Che giorno è, Marco Masini

4) Straordinario, Chiara

5) Sogni infranti, Gianluca Grignani

6) Fatti avanti amore, Nek

7) Sola, Nina Zilli

8) Il mondo esplode, Dear Jack

9) Un attimo importante, Alex Britti

10) Vita d’inferno, Biggio e Mandelli (I soliti idioti)

11) Oggi ti parlo così, Moreno

12) Il solo al mondo, Bianca Atzei

13) Come una favola, Raf

14) Voce, Lara Fabian

15) Io sono una finestra, Grazia di Michele e Mauro Coruzzi

16) Grande Amore, Il Volo

17) Libera, Anna Tatangelo

18) Buona fortuna amore, Nesli

19) Un vento senza nome, Irene Grandi

20) Siamo Uguali, Lorenzo Fragola

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →