Katy Perry, Superbowl 2015: “Sarà un mix di umorismo, impertinenza, colore e gioia”

Poco più di due settimane prima di assistere all’esibizione della cantante al Superbowl 2015.

Katy Perry al Superbowl 2015. Prende forma ma rimane comunque avvolto nel mistero il concept della sua performance. Quali canzoni eseguirà? Ci sarà l’occasione per anticipare, in parte, un inedito? E oltre a Lenny Kravitz, chiamerà altri artisti sul palco insieme a lei? Interrogativi, ad oggi, senza una risposta ufficiale.

Ma, in una recente intervista a Access Hollywood, la Perry ha parlato di quello che sarà il suo show, scherzando prima sulla collega che, negli anni passati, ha avuto quell’onore:

“Nessuno si mette all’altezza di Beyoncé, smettetela di mettermi su quell’altare! Come vi permettete!”

Poi ha continuato così:

“Giocherò sui miei punti di forza, che credo, siano una combinazione di umorismo e impertinenza, colore e gioia incredibile. Speriamo tutti cantino insieme queste canzoni perché saranno abbastanza familiari. Non farei mai nulla deliberatamente per seguire quella strada, perché non voglio un titolo. Voglio davvero che il giorno le notizie dicano ‘Oh è stata un grande performance! ‘Voglio davvero che sia incentrata sulla musica”

Nell’attesa non resta che immaginare e pensare a quali saranno i brani che deciderà di riproporre sul palco. Molto probabilmente “Roar” potrebbe trovare spazio (e infiammare la folla) -insieme a Dark Horse. E come non inserire anche alcuni ‘classici’ dell’era Teenage Dream?

Via | CelebrityCafè

I Video di Soundsblog