Sanremo 2015, Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio – Vita d’inferno: testo e video esibizione 13 febbraio

I Soliti idioti Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio a Sanremo 2015 con Vita d’inferno. E durante l’esibizione scappa a Biggio il censurato “cogli0ni”.

Update: Qui il video dell’esibizione di Biggio e Mandelli nella serata di venerdì 13 febbraio 2015.

E’ arrivato il momento di Biggio e Mandelli a Sanremo 2015: i 2 Soliti Idioti salgono sul palco dell’Ariston con una marcetta che evoca Cochi, Renato e Jannacci, ma alla fine fanno effetto Rascel.

Comunque potete vedere qui l’esibizione di Biggio e Mandelli.

Sanremo 2015, Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio – Vita d’inferno

E’ stata annunciata, oggi, nel corso de L’Arena di Massimo Giletti, la partecipazione nella sezione dei Big di Sanremo 2015 di Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, alias I soliti idioti, con il brano Vita d’inferno.

Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio – Vita d’inferno, testo

[lyrics id=”750236″]

Lasciatemi vi prego lamentare
Di questa vita infame ingenerosa
E’ un cumulo continuo di fatiche
Di stress e patimenti senza posa
Ho comperato un tablet con wi-fi
La connessione non funziona mai
E all’ora della Champions League
Mio figlio vuol vedere Peppa Pig
In cerca di un parcheggio
Ho perso un pomeriggio
La sera al ristorante
M’han lasciato in mutande
Ed al mattino…
Mi sveglio e m’han fregato il motorino
Vita d’inferno
Fortuna che non dura che in eterno
Vita d’inferno
Se lo sapevo prima rimanevo dentro l’utero materno

Vita d’inferno
Si soffre sua d’estate che d’inverno
Vita d’inferno
Ho voglia di morire e andare a dire due parole al Padreterno
E’ vero che c’è sempre chi sta peggio
Chi affoga mentre io galleggio
Ma non è poi così rassicurante
Se quel che affoga era il tuo galleggiante

Mio cugini pensa stamattina
Ha portato l’auto in officina
Per sostituire il faro posteriore
Gli han cambiato tutti i pezzi del motore

La vita è un’avventura misteriosa
Bizzarra sorprendente capricciosa
L’essere umano è un dono del creato
Ancora di più se penso che son nato
E che son vivo…
Per la rottura di un preservativo
Vita d’inferno
Se lo sapevo prima rimanevo dentro l’utero materno

Vita d’inferno
Se piove è sempre colpa del governo
Vita d’inferno
Si soffre come ai tempi degli antichi ma in un modo più moderno
Sono milioni di milioni tutte le generazioni
Che han vissuto nonostante il giramento di…
Convincendosi che il giorno della fine dell’inferno arriverà
Sono milioni di tutte le generazioni
Che han vissuto nonostante il giramento di…
Convincendosi che il giorno della fine dell’inferno arriverà

srapi.setPkey(‘252b199f1f3067f890b493eb52294b48’); srapi.setSongId(750236); srapi.run();

Sanremo 2015: chi sono Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio

Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio sono un duo comico, reduce dal successo della serie di Mtv, I soliti idioti. Entrambi sono stati ospiti all’Ariston nel 2012, nel Sanremo di Gianni Morandi, presentando una carrellata spassosa dei loro personaggi come Ruggero e Gianluca, gli omosessuali e Marialuce e Giampietro.

Mandelli è stato uno dei primi veejay della neonata Mtv. Nel 1999 debutta come attore con il film Tutti gli uomini del deficiente, regia di Paolo Costella, a cui fanno seguito, tra gli altri, Ora o mai più, regia di Lucio Pellegrini, Manuale d’amore, regia di Giovanni Veronesi, Natale a Miami, natale a New York entrambi per la regia di Neri parenti e Generazione 1000 euro, regia di Massimo Venier. Nel 2008 partecipa al programma TV Non perdiamoci di vista al fianco della conduttrice Paola Cortellesi e del musicista Rocco Tanica.

Mandelli è stato co-protagonista nella serie TV Squadra antimafia – Palermo oggi, nel ruolo dell’ispettore Luca Serino.

Mandelli – Biggio: videoclip

I Video di Blogo

Ghost, Vivi e lascia vivere – Vivimix

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →