Gemitaiz & Madman a Trezzo: foto, video e commenti – 12 Dicembre 2014

Tutte le foto della tappa (semi)milanese per il dinamico duo del rap, che viene raggiunto da Salmo e una live band sul palco del Live Club.

Freddo fuori, caldissimo dentro: il Live Club quasi soldout accoglie così la tappa “milanese” del #keplrtour, sfidando il ghiaccio all’esterno e scaldandosi con qualche birra e sigaretta, in attesa che Gemitaiz e Madman salgano sul palco.

Poco dopo le 23, dopo un breve riscaldamento con il dj set di Frenetik Beat e Orang3, si aprono le porte del backstage e balzano sul palco i due protagonisti della serata, dando a tutti il benvenuto al Giorno del Giudizio. Nei successivi 45 minuti, vengono sparate fuori una dopo l’altra tutte le hit del presente e del passato, da Pistorius a Sigarette, da Non Se Ne Parla a Blue Sky. I due prendono fiato solo quando bevono una birra o quando, dalla consolle, spunta un mega-cannone che, a quanto pare, è azionato dagli applausi del pubblico. Il dj si fa un paio di tiri giganti, suscitando l’invidia di Gemitaiz che ammette “non posso adesso altrimenti incasino le rime”.
Fortunatamente le rime non si incasinano mai, su qualsiasi base, lenta o veloce, prima o seconda voce, nessuno dei due compie sbagli e tira dritto fino alla pausa, dopo appunto 45 minuti.
Dopo una breve pausa, si torna sul palco con una sorpresa: ci sono basso e batteria ad accogliere Gem e Mad, che annunciano che per la prima volta in assoluto suoneranno con una live band. Il tiro (come già provato da Salmo nel suo Midnite Live Session, l’anno scorso) è comunque pazzesco, pesante come il metal ma ottimo come base per Black Mirror, Smokin’ Aces e Disco D’Oro (canzone preceduta dalla domanda: “Quanti di voi hanno comprato Kepler? Quanti di voi l’hanno scaricato illegalmente? Anfami… ma tanto noi abbiamo preso il disco d’oro!”).

Dopo tanta carica, i due hanno bisogno di un aiuto, e sul palco arriva Salmo: parte Killer Game, e poi, visto il periodo festivo, in tanti sperano che il Machetero si unisca per accennare il freestyle della famosa Buon N*****, e come regalo questa rarità viene eseguita, con un po’ di spinta per Salmo ed un flow perfetto per gli altri due. Il rapper sardo abbandona il palco portando con sè una bandiera della sua isola, lanciata sul palco, e lo show volge al termine. Ci si instagramma tutti (compresa una foto di gruppo con tutto il pubblico), e infine, Detto Fatto, il concerto è finito, fra gli applausi di tutti.

Ecco le foto del concerto, basta cliccare su una per far partire la gallery, da cui poi si possono ingrandire ulteriormente gli scatti…


Gemitaiz & Madman foto @ Live Club Trezzo Milano, 12 Dicembre 2014 Kepler Tour – photos by Paolo Bianco

gemitaiz_madman_concerto_trezzo_2014_kepler_tour

Ultime notizie su Gemitaiz

Tutto su Gemitaiz →