Sanremo 2015, Serena Brancale, con Galleggiare, eliminata

Serena Brancale, Galleggiare: ascolta la canzone scelta tra le Nuove Proposte a Sanremo 2015 e guarda la nostra intervista.

Seconda a esibirsi nella terza serata di Sanremo 2015, la seconda dedicata alle sfide delle Nuove Proposte, Serena Brancale trova sul suo cammino verso la semifinale di venerdì Giovanni Caccamo.

Per lei il codice voto 22. Ma non riesce a battere Giovanni Caccamo: prende solo il 32% e non arriva in semifinale. rivediamo la sua esibizione.

Serena Brancale a Sanremo 2015, Galleggiare: testo e audio

Serena Brancale è tra gli otto cantanti ufficiali selezionati tra le Nuove Proposte a Sanremo 2015. La cantante si esibirà con il brano Galleggiare durante la prossima edizione del Festival. Ecco tutte le informazioni sulla giovane artista e il brano che porterà all’Ariston.

Sanremo 2015, Serena Brancale, Chi è

Serena Brancale si presenta direttamente sulla sua pagina Facebook che conta oltre 2000 likes (pronti a salire, sicuramente nel giro delle prossime settimane). E’ nata il 4 maggio 1989 da una famiglia di musicisti e musicanti e fin da piccola ha potuto ascoltare diversi generi musicali: dalla musica sud-americana – Violetta Parra, Noa, Mercedes Sosa- fino al jazz interpretato da Ella Fitzgerald e Sarah Voughan. Il primo strumento che ha iniziato a suonare è stato il violino, da quando aveva sette anni. Poi si è avvicinata al teatro, alla danza e, infine, al canto. Si è diplomata in Canto Jazz al Conservatorio Piccinni di Bari e ha inciso due dischi del progetto “Camera Soul” del gusto anni 70’, diventando anche protagonista nella scrittura e nell’esecuzione degli inediti. Successivamente prende vita il “Serena Branquartet” con un gruppo di amici musicisti che si incontrano per divertirsi tra nu-soul e jazz Sta lavorando al nuovo disco.

Sanremo 2015, Serena Brancale, Galleggiare – Testo

[lyrics id=”750237″]

E non conterò le dita
Fino a che sarà domani
E non scioglierò i capelli senza te

Se mi parli io ti guardo
Se mi guardi io sospiro
E non posso immaginare un altro te

Ma tu chi sei
Che vuoi, che fai
Per me
La notte è giovane

Ma tu chi sei
Che vuoi, che fai
Per me
Per me

Su di noi
Su di noi
Su di noi
Su di noi
E’ più facile galleggiare
E non sono i ricordi che mi portano lontano
Io non sto capendo niente
Parla piano

Eravamo più sicuri
Senza regole e pensieri
Ma io questo lo ricordo solo ieri

Ma io non lo spero
Io non torno indietro
Tutto il male fatto
Perché sei distratto
Se sei un uomo vero
Mostrati sicuro
A me
Per me

Su di noi
Su di noi
Su di noi
Su di noi
E’ più facile galleggiare
E non prendere mai una decisione
Rimanere a galla
E poi
Aspettare, aspettare, aspettare, aspettare

Aspettare…

Foto e info | Facebook Ufficiale

srapi.setPkey(‘252b199f1f3067f890b493eb52294b48’); srapi.setSongId(750237); srapi.run();

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →