Adele Adkins, disco d'esordio nel 2008, sarà la nuova Amy Winehouse?

Quando c'è in giro un nuovo artista, è quasi impossibile non cercare di rintracciare somiglianze con chi l'ha preceduto. Non me ne voglia Adele Adkins se nella sua musica ritrovo un chè di Amy Winehouse, ma se ho sbagliato, se non altro sarò in buona compagnia.

Al di là delle analogie più grossolane (il timbro caldo di una voce soul, nazionalità inglese, l'atteggiamento blues melanconico nel cantare storie di amori tribolati e l'aver frequentato la stessa Brit School of Performing arts) Adele Adkins è comunque un'artista originale e talentuosa.

A solo 19 anni affronta la dimensione live-acustica con naturalezza imbarazzante per la sua età (guardate questa apparizione al Jools Holland Show), è cantautrice ed ha vinto il premio Critics' choice dei Brit Award 2008 (si terranno il 20 febbraio) pur non avendo ancora pubblicato il suo album d'esordio, "19" che uscirà il 28 Gennaio, ma solo grazie alle sue performance live ed al singolo Hometown Glory.

Per conoscere meglio questa giovane promessa del soul inglese vi rimando alla sua pagina Myspace ed al suo sito, dove potrete ascoltare il nuovo singolo in uscita il 21 gennaio, "Chasing Pavements".

Registrandovi in mailing list, sul sito o sul myspace, riceverete gratuitamente il file di Hometown Glory in versione live, che adesso suona fisso nel mio player. Brano preferito del Myspace? "Best For Last". E il vostro?

  • shares
  • Mail