Levante, Manuale Distruzione: “No, non sono Carmen Consoli (e l’ukulele non l’ho inventato io!)”

Levante racconta a SoundsBlog Manuale Distruzione, il suo primo disco in uscita l’11 marzo.

di grazias

Che vita di mer*a!, questo diceva il ritornello di uno dei tormentoni estivi dello scorso anno. A dar voce a tale inno era una ragazza, Claudia Lagona in arte Levante, che l’11 marzo pubblicherà il suo primo disco, Manuale Distruzione. Visto che non mi chiamo Alfonso, sono andata a fare due chiacchiere con lei, giusto per farmi raccontare come si sente alla vigilia dell’uscita dell’album e, soprattuto, come e cosa sentiremo noi nelle dodici tracce che lo compongono (tra cui ci sono anche le splendide Memo e Sbadiglio).

Partiamo subito dal titolo, Manuale Distruzione. Mancherà mica un apostrofo?

No no, è solo che mi piaceva questo gioco di parole tra l’istruzione e la distruzione. Penso che si possa crescere anzi penso proprio che si cresca su grandi macerie e quindi ho tolto l’apostrofo e mi son detta “Via, titolo subito!”.

Una volta accertato che non si trattasse di un errore di stampa, ho scoperto che Cuori d’Artificio è la canzone del disco da cui più si sente rappresentata e magari sarà pure il prossimo singolo, mi dice. Però io ho un dubbio e non ho resistito alla tentazione di sottoporglielo: dopo il successo di Alfonso, l’ukulele è sbarcato a X Factor (ve la ricordate Violetta, sì?). Levante si sarà sentita un po’ responsabile?

No no, anche perché l’ukulele è uno strumento che esiste da tempi non sospetti, mica l’ho inventato io!

E un altro “no” l’ha riservato in passato anche all’idea di partecipare ad un qualsivoglia talent. Scopriamo perché:

Ai tempi ci pensò qualcuno al posto mio ma non mi presentai mai alle selezioni. Mi hanno chiamata ma ho risposto “Non vengo” perché non è la mia strada. Ho preferito fare un discorso diverso e sicuramente più difficile. Sicuramente mi sono messa meno alla prova rispetto a chi è andato lì e ha rischiato dei giudizi, forse sono meno coraggiosa. Però ho preferito la situazione intima che ho ricreato in questi anni nei vari club torinesi.

Ma poi c’era quel paragone lì…quello per cui in molti stanno già cominciando a paragonarla a Carmen Consoli. Un bel complimento, certo. Però…

Chi mi paragona alla consoli sbaglia perché se la conosci bene non ti viene questo paragone. Sono confusa ma non penso che ci siano legami musicali con la Consoli se non per il fatto che io l’abbia amata per tanto tempo. Comunque è un grandissimo complimento perché a me piace.

E se volete scoprire con chi duetterebbe volentieri la nostra Levante, non vi resta che cliccare play sul video che trovate in apertura. Anche se vi chiamate Alfonso (ma soprattutto se il vostro nome è Cesare…)

Manuale Distruzione – Tracklist

Non stai bene
Cuori d’artificio
Memo
Le margherite sono salve
Sbadiglio
Come quando fuori piove
Nuvola
Alfonso
Farfalle
Senza zucchero
Duri come me
La scatola blu

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →