Sanremo 2014 diretta 19 febbraio 2014: tutte le esibizioni, Diodato e Zibba in finale

Mercoledì 19 febbraio 2014: la seconda puntata del Festival di Sanremo: ospiti Franca Valeri, Claudio Baglioni e Rufus Wainwright

3

Una seconda serata del Festival di Sanremo 2014 che si è rivelata migliore del debutto. Forse il tutto era davvero legato all'imprevisto dell'apertura? Non lo sappiamo ma a livello di ritmo e di godibilità, c'è stato sicuramente un passo avanti rispetto al primo appuntamento con la 64esima edizione del Festival. Grandi ospiti, con un momento commovente e ironico di Franca Valeri, irresistibile e magnifica.

Questa sera sono stati sette Big ad esibirsi e a presentare i loro due pezzi. Ed ecco le scelte: Francesco Renga (Vivendo adesso), Giuliano Palma (Così vicino), Noemi (Bagnati dal sole), Renzo Rubino (Ora), Ron (Sin in the rain), Riccardo Sinigallia (Prima di andare via) e Francesco Sarcina (Nel tuo sorriso).

I giovani che possono continuare sono Diodato (con Babilonia) e Zibba (Senza di te). Eliminati Bianca e Filippo Graziani. Qui sotto la seconda serata minuto per minuto

Festival di Sanremo 19 febbraio 2014 liveblogging

9

00.40. Ad avere la meglio sono stati Diodato e Zibba che continuano la loro corsa alla finale di venerdì 22 febbraio. Si conclude qui la seconda puntata del Festival di Sanremo 2014.

00.34 Zibba è l'ultimo con Senza di te.

00.30. Terza nuova proposta è Bianca con Saprai.

00.20. Ecco Filippo Graziani con Le cose belle

00.18 Si inizia con le Nuove Proposte. Il primo ad esibirsi è Diodato con Babilonia. Un bel pezzo. A me piace, lo dico tranquillamente.

6c

00.00 Si torna dalla pubblicità ed ecco Rufus Wainwright che canta Cigarettes And Chocolate Milk seguita da Across the universe

6b

23.53. Passa Nel tuo sorriso. Ed è subito Selfie time sul palco!

23.44. Ed ecco la seconda proposta, In questa città. Lui spera di passare con il primo pezzo per ovvie ragioni. Andrà così?

6

23.40. Ultimo big della serata. Francesco Sarcina, ex leader delle Vibrazioni, canta per primo Nel tuo sorriso, brano dedicato al figlio

5

23.30. Riccardo presenta il secondo inedito, Una rigenerazione. Manca ancora Francesco Sarcina e poi è il momento delle Nuove Proposte. Passa il primo pezzo, Prima di andare via.

4e

23.25. Si torna alla gara dopo l'esibizione di Claudio Baglioni. E' il momento di Riccardo Sinigallia con Prima di andare via

4d

22.52. Al pianoforte, Claudio Baglioni inizia con Questo piccolo grande amore. Emozionato, con la voce tremante, ma chi non si lascia conquistare da questi pezzi? Nell'ordine: Questo piccolo grande amore/E tu/ Strada facendo/Avrai/Mille giorni di te e di me

4b

22.49. Si torna dalla pausa per Claudio Baglioni, ospite al Festival di Sanremo 2014. Si prospetta un medley di alcuni suoi greandi successi.

4a

22.35. Sing in the rain è il secondo pezzo inedito, dal sapore folk. E lui stesso così aveva descritto i pezzi.... E proprio questa ha la meglio

4

22.30. Dopo l'emozionante ospitata di Franca Valeri, ecco l'arrivo di Ron con la sua sanremese (aggettivo più che adatto...) "Un abbraccio unico".

3

22.20. Ecco la Littizzetto sul palco per uno sketch simile a quello della Valeri.

"Albano? E' in Russia non sai la fatica che abbiamo fatto per portarcelo!"

2c

22.15. Franca Valeri ospite, finge una telefonata: "Sono venuta con un'intenzione precisa. Voglio conoscere la Littizzetto". Una donna meravigliosa.

2b

22.13. Uff. Passa la prima, Ora. E tanti preferivano la seconda, la ballad. Io pure.

2a

22.03. Per sempre e poi basta è una ballad al pianoforte, decisamente diversa dalla precedente. Applausi a scena aperta da parte del pubblico.

22.00 E' il turno di Renzo Rubino con il primo inedito, Ora. Fazio si lancia con l'imitazione di Baudo. Ok, grazie, anche no. C

1i

21.55. Noemi è sorpresa dal risultato. Anche io, ma tant'è. Passa Bagnati da sole.

1h

21.50 Secondo brano è Bagnati da sole. Preferisco, anche in questo caso, il primo pezzo.

1g

21.41. Si torna alla diretta una pubblicità breve. Ed ecco le definizioni di Bello.

"Bello, bellissimo è vedere un barista che si fa portare via le slot machines perché è stufo di vedere gente che si fa portare via la pensione. Bello è andare al ristorante e scoprire che al tavolo accanto c'è il maestro Peppe Vessicchio. ello è indossare una pelliccia sintetica pensando che nessun animale è rimasto senza peli perché tu possa essere pelosa. Bello è tuo figlio quando ti sputa in faccia la pastina e dopo che l'ha assaggiata hai capito che ha fatto bene. Bello è lasciare il giornale al bar piuttosto che buttarlo via. Bello è entrare in un posto caldo quando fuori si gela. Premio Nobel è trovare un bagno quando non ce la fai più e dentro c'è la carta e la porta ha la chiave. E' bello svegliarsi un giorno e accettare di avere la cellulite e pensare "Ma chissenefot*e". Bello è dire "Mi piace anche se ha la cellulite""

Ed entra Noemi con "Un uomo è un albero".

1f

21.35. La canzone preferita da sala stampa e pubblico è... Così lontano! Per una volta ho indovinato la preferenza. Ma non devo abituarmici.

21.31. Il secondo pezzo è Un bacio crudele. Piacevole, ma meno efficace della prima canzone presentata. Ok, mi sbilancio. Io preferisco l'altra. Sicuramente, quindi, passerà questa.

1d

21.26. Ecco Giuliano Palma sul palco con il primo inedito, Così Lontano, e il paio di occhiali da sole.

1c

21.25. Le gemelle Kessler annunciato la canzone che passa: Vivendo Adesso. E... pubblicità

21.15 Francesco Renga canta il secondo pezzo, Vivendo Adesso, scritto da Elisa.

1a

21.08 Francesco Renga entra sul palco e inizia con A un isolato da te, scritta da Roberto Casalino. Nel frattempo, prima dell'esibizione io nutro tanta stima per i braccialetti e gli anelli che indossa.

om

21.02. Ecco entrare le Gemelle Kessler che si esibiscono raggiunte dalla Littizzetto.

0g

20.58. Arriva Claudio Santamaria a leggere la lettera che Alberto Manzi ha scritto ai suoi alunni di quinta elementari nel 1976. Un discorso nel quale brilla la necessità di onestà, forza e amore nella vita di ciascuno. Un invito a non arrendersi, a non farsi mettere i piedi in testa, a non piegarsi e a credere nei valori più importanti della vita. E dell'educazione a 360 gradi.

0f

20.56 Si apre con l'omaggio ad Alberto Manzi, l'insegnante che ha istruito milioni di italiani, in tv, nel programma "Non è mai troppo tardi".

0e

20.45 Pif incontra Grillo e gli chiede una mano per far entrare Gianfranco Agus dentro il teatro Ariston. Nemmeno ad assistere alle prove. Prova a parlarne anche con Beppe ma lui non guarda "quelle cose". Niente. Non riesce a fare nulla per aiutare Agus. E vediamo anche Fazio che entra lateralmente perché il sipario non si alza.

0c

20.42. Pif si aggira nei camerini per regalare un ranuncolo a Laetita Casta e un foulard. Lo chiama fruncolo. Per Fazio le cose non sono molto diverse, è una peonia.

0b

20.38 Inizia l'anteprima con Pif: Sanremo & Sanromolo. Incontra Dafne, colei che ha vestito alcuni grandi artisti di Sanremo. Un esempio? Questo abito l'ha indossato Nilla Pizzi

Si è svolta la prima serata del Festival di Sanremo 2014 con i primi sette Big che hanno presentato le loro due canzoni al grande pubblico: Arisa (Controvento), Frankie Hi-NRG (Pedala), Antonella Ruggiero (Da Lontano), Raphael Gualazzi con i Bloody Beetroots (Liberi o no), Cristiano De Andrè (Il cielo è vuoto), i Perturbazione (L’unica)
Giusy Ferreri (Ti porto a cena con me). E oggi, mercoledì 19 febbraio, calcheranno il palco dell'Ariston gli altri sette cantanti con i rispettivi brani inediti.

Durante la conferenza stampa è stato rivelato anche l'ordine della scaletta delle esibizioni: Franesco Renga, Giuliano Palma, Noemi, Renzo Rubino, Ron, Riccardo Sinigallia e Francesco Sarcina. Durante la diretta, si esibiranno anche i primi cantanti delle Nuove Proposte.

0e

Ospiti della serata, invece, saranno Franca Valeri, Claudio Baglioni e Rufus Wainwright. Quest'ultimo, proprio nelle scorse ore, ha risposto alle polemiche in merito alla sua presenza, nate da alcuni estremisti cattolici, spiegando di essere rimasto dispiaciuto dalle critiche:

E’ triste che un sacco di membri della Chiesa Cattolica sembrino speculare dietro le spalle del leader, Papa Francesco, e dietro il suo rispetto e accettazione per le donne, le persone gay e altre minoranze. Rufus non voleva disturbare nessun sentimento religioso con una canzone. Gay Messiah è un inno per la comunità gay e lui è stato invitato a cantarla, assieme ad altre canzoni, anche al ballo della Human Right Campaign dopo il primo insediamento del Presidente Obama.

Noi vi diamo appuntamento come sempre questa sera a partire dalle 20.30 circa dall'anteprima con Pif per commentare insieme la seconda puntata della 64esima edizione del Festival di Sanremo 2014.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: