Sanremo 2014, Bianca a SoundsBlog: "Il Festival è il traguardo più alto che mi sarei potuta prefissare" (VIDEO)

L'intervista di SoundsBlog alla 20enne cantante torinese in gara al Festival tra le Nuove Proposte.

Ci siamo: tra un'ora comincia il Festival di Sanremo 2014 con la prima serata e naturalmente noi di Soundsblog siamo prontissimi a seguirlo, con liveblogging che racconterà la serata.

Oggi pomeriggio Arianna e Grazia di Soundsblog hanno intervistato Bianca, una delle partecipanti in gara nella categoria Giovani, per chiederle qualcosa di più sulla partecipazione al festival. Gustatevi il video in apertura.

Sanremo 2014, Bianca a SoundsBlog: "Il Festival è il traguardo più alto che mi sarei potuta prefissare" (VIDEO)

Si chiama Emma Fuggetta, ma il suo nome artistico è Bianca. Ha 20 anni ed è in gara tra le Nuove Proposte di Sanremo 2014 con la canzone Saprai, dopo aver vinto Area Sanremo. SoundsBlog l'ha incontrata e le ha posto alcune domande sulla sua ancora giovanissima carriera. Immancabile il test finale sulla storia recente del Festival; ed il risultato, a differenza di quanto avvenuto con Zibba, Veronica De Simone e Rocco Hunt, e in coerenza con Diodato e Filippo Graziani, è positivo.

Ciao Bianca, che tipo di canzone è Saprai?

Saprai è un pezzo pop, melodico; è stato scritto a posta per me e quindi mi veste come un vestito fatto su misura. Viene da una mail che io ho scritto al mio autore Alex Gaydou; il pezzo in realtà parte da un episodio: ero ad una festa, nonostante la gioia di tutti gli invitati io ero estremamente pensierosa e ho deciso di chiudermi in un bagno rosso scarlatto; la prima frase della canzone infatti recita 'sto benissimo a riparo nel mio bagno rosso pallido' - è diventato pallido per aggiungere enfasi al sentimento. Partendo da questo episodio si fa un'indagine del mio carattere, tendente alla malinconia e cupo.

Come è nata l'intenzione di partecipare a Sanremo? In passato ci avevi già provato?

Ho provato una volta sola e sono stata molto fortunata. A giugno ho firmato un contratto con una piccola etichetta indipendente della mia città, si chiama Alma, e abbiamo pensato che Sanremo oltre che per l'artista fosse una possibilità anche per il progetto, a differenza magari di un talent show. Il palco dell'Ariston è il traguardo più alto che al momento mi sarei potuta prefissare.

Pensavi che per accedere a Sanremo servisse una spinta - nel senso positivo - di una major discografica o già immaginavi che l'etichetta avrebbe contato ben poco?

Io so che appartenere ad una piccola etichetta è difficile, avere il supporto di una major è ovviamente una comodità. Però penso che se uno si circonda di persone che sanno lavorare ce la sia può fare tranquillamente.

Test di SoundsBlog. Chi ha vinto Sanremo lo scorso anno nei Giovani e nei Big?

Antonio Maggio e... Marco Mengoni.

Con la canzone intitolata?

La so, la so... L'essenziale.


Bravissima.

  • shares
  • Mail