Le 30 canzoni di Natale più belle del ventesimo secolo (video)

Si avvicina Natale e già si ascoltano le prime canzoni natalizie: ma quali sono i classici imperdibili?

Manca poco più di un mese a Natale ed ecco i primi segni in giro, soprattutto tra i negozi. Arrivano i panettoni e pandoro, le confezioni dei prodotti hanno i fiocchi di neve disegnati sopra e i commercianti iniziano ad addobbare vetrine e reparti. Ma, l’altra caratteristica imprescindibile dalle feste natalizie è sicuramente la musica.

Presto avremo una vera e propria invasione e sfido chiunque, in queste settimane, a non incappare in radio o in giro, in un classico come “All I want for Christmas is you”. E’ inevitabile. Il sito Buzzfeed ha voluto stilare una classifica dei più bei brani di questo periodo, in un elenco di trenta canzoni antecedenti al 2000. Molte sono note, altre un po’ meno. Se siete amanti di questo genere, troverete pane per i vostri denti. O pandoro.

30. The Royal Guardsmen, “Snoopy’s Christmas (Christmas Bells)”

Pubblicazione: 1967. Una storia di amore e di pace sul leggendario aviatore tedesco Barone Rosso e Snoopy che hanno cooptato per una tregua di Natale durante la prima guerra mondiale

29. Elton John, “Step Into Christmas”

Pubblicazione: 1973. Ovviamente c’è bisogno di una canzone di Natale di Elton John, e, invece di un’altra cover di “White Christmas”, Sir Elton ci porta “Step Into Christmas”, che è tra le più ottimistiche canzoni di Natale mai registrate

28. Alvin and the Chipmunks, “The Christmas Song (Don’t Be Late)”

Pubblicazione: 1958. Alvin, Simon e Theodore cantano per noi le atmosfere natalizie. C’è altro da aggiungere?

27. José Feliciano, “Feliz Navidad”

Pubblicazione: 1970. E’ un classico quando uno dei testi più ripetitivi e semplici nella storia della musica

26. Carnie and Wendy Wilson, “Hey Santa!”

Pubblicazione: 1993. Una delle grandi ballate natalizie pop degli anni ’90, le sorelle Wilson chiamano a gran voce proprio lui, “Hey Santa!”

25. Gene Autry, “Rudolph The Red-Nosed Reindeer”

Pubblicazione: 1949. Rudolph era iniziato come espediente mascotte per un grande magazzino, ma si è evoluta nella renna volante preferita proprio grazie a questa registrazione del classico di Gene Autry. Sembra che ormai non ci album natalizio completo senza una cover di “Rudolph”.

24. Andy Williams, “The Most Wonderful Time Of The Year”

Pubblicazione: 1963. Beh, c’è bisogno di dare una spiegazione per questa canzone? E’ “il” classico per definizione.

23. John Denver and The Muppets, “The Twelve Days of Christmas”

Pubblicazione: 1979. John Denver e I Muppets sono uniti per un album e uno special televisivo nel 1979 perché erano tra i più grandi e noti nell’intrattenimento quell’anno

22. Charles Brown, “Merry Christmas, Baby/Please Come Home For Christmas”

Pubblicazione: 1960. Questo originale, nonostante le cover successive, è sicuramente di maggiore impatto blues.

21. Wham!, “Last Christmas”

Pubblicazione: 1984. “Last Christmas” ha rappresentato un serio cambiamento di significato nel mondo della musica di Natale, portando questo genere indietro nella rilevanza del pop

20. George S. Irving and Dick Shawn, “Snow Miser and Heat Miser”

Pubblicazione: 1974. Un pezzo natalizio decisamente originale e ‘diverso’ anche come sound.

19. Perry Como, “(There’s No Place Like) Home For The Holidays”

Pubblicazione: 1959. Perry Como canta una versione idealizzata delle vacanze che non sono mai avvenute. Tuttavia, l’ascolto di questa canzone fa venire voglia di mettere su un cardigan.

18. The Beach Boys, “Little Saint Nick”

Pubblicazione: 1963. è esattamente quello che ci si aspetterebbe da un singolo dei Beach Boys di Natale, probabilmente perché è praticamente identico a “Little Deuce Coupe” (pubblicato dalla band circa 5 mesi prima).

17. Frank Sinatra, “Jingle Bells”

Pubblicazione: 1948. Gli album di Natale di Frank Sinatra sono come un simbolico fiocco per quasi ogni casa italiano-americana in questo periodo dell’anno.

16. ‘N Sync, “Merry Christmas, Happy Holidays”

Pubblicazione: 1998. L’album degli N Sync, Home For Christmas, è stato uno degli ultimi dischi di Natale del 20 ° secolo. E Merry Christmas, Happy Holidays” è stato un classico natalizio negli anni ’90

15. Harry Belafonte, “Mary’s Boy Child”

Pubblicazione: 1956.Harry Belafonte è probabilmente l’unica persona che potrebbe fare una canzone apertamente religiosa e renderla popolare per più di mezzo secolo

14. Dean Martin, “Baby, It’s Cold Outside”

Pubblicazione: 1959. Il disperato tentativo di un uomo di convincere la propria amata a restare a casa sua e passare la notte con lui. Ma nonostante le intenzione ambigue ed esplicite, il brano risuona dolcemente natalizio.

13. Thurl Ravenscroft, “You’re A Mean One, Mr. Grinch”

Pubblicazione: 1966. Eh beh, il Grinch rende tutto particolare e personalizzato. Anche il detestato Natale…

12. Elvis Presley, “Blue Christmas”

Pubblicazione: 1957. Elvis aveva una voce che in realtà si prestava alle feste della musica, e “Blue Christmas”, che è stato originariamente registrato da Doye O’Dell nel 1948, è uno standard del paese repertorio di Natale. La versione Elvis è la più famosa e la migliore di questa ballata di Natale un po’ più deprimente

11. Vince Guaraldi Trio, “O Tannenbaum”

Pubblicazione: 1965. Fa parte dello speciale “A Charlie Brown Christmas” ed è una strumentale jazz

10. Bobby Helms, “Jingle Bell Rock”

Pubblicazione: 1957. E’ un grande successo, continua ancora oggi e la sua è la versione migliore

9. John & Yoko Ono, “Happy Xmas (War Is Over)”

Pubblicazione: 1971. John Lennon e Yoko Ono inizialmente hanno destinato questa canzone come segnale di protesta per la guerra del Vietnam, ma, nel tempo, il brano è diventato popolare per le cover e una regola alle feste di Natale.

8. Stevie Wonder, “Someday At Christmas”

Pubblicazione: 1967. La sua title track è proprio il tipo di ballata di Natale che fa venire voglia di sedersi dentro casa, bere un po ‘di cioccolata calda e guardare la neve cadere

7. Jackson 5, “Frosty The Snowman”

Pubblicazione: 1970. Una delle loro migliori registrazioni effettuate.

6. Bruce Springsteen and the E Street Band, “Santa Claus Is Coming To Town”

Pubblicazione: 1985. La versione di Springsteen del brano non è l’unica mai rilasciata, ma è la sola della quale interessarsi

5. The Drifters, “White Christmas”

Pubblicazione: 1954. “White Christmas” potrebbe essere una delle canzoni natalizie più registrate di tutti i tempi. Una versione meno nota è questa, dei The Drifters dal 1954.

4. Brenda Lee, “Rockin’ Around The Christmas Tree”

Pubblicazione: 1958. Brenda Lee è stata uno dei più venduti artisti tra gli anni 1950 e 1960, ma la sua più nota canzone rimane proprio “Rockin ‘Around The Christmas Tree”, che ha avuta una seconda vita dopo essere stata scelta come musica per il film “Mamma ho perso l’aereo” del 1990

3. Bing Crosby & David Bowie, “The Little Drummer Boy / Peace On Earth”

Pubblicazione 1977. Non si può fare un post su musica di Natale senza includere Bing Crosby, che è uno dei simboli del genere natalizio. Qui è con David Bowie. Crosby morì poche settimane dopo.

2. Nat King Cole, “The Christmas Song”

Pubblicazione: 1946. Nat King Cole è il re della musica di Natale, e la sua “The Christmas Song”, prova la capacità di trasportarti, attraverso la musica, in un leggendario villaggio invernale.

1. Mariah Carey, “All I Want For Christmas Is You”

Pubblicazione: 1994. Non c’è canzone più popolare nelle playlist di oggi per la musica di Natale che Mariah Carey e la sua “All I Want For Christmas Is You”. È, nonostante tutta la concorrenza formidabile, il più grande brano di Natale del 20 ° secolo.

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Natale

Tutto su Natale →