Emis Killa ai BET Hip-Hop Awards 2013: le critiche dal web

Il rapper italiano è il primo ospite internazionale ai BET Awards, ma viene criticato dall’Italia stessa.

Sta diventando virale, in particolare in Italia, il video dei recentissimi BET Hip-Hop Awards 2013 (show in cui vengono messi in mostra i talenti emergenti dell’hip hop mondiale, insieme a produttori e registi di video). A questa edizione l’ospite internazionale è stato Emis Killa, fresco fresco di pubblicazione del disco Mercurio.
Il rapper italiano si è esibito in uno showcase di freestyle in mezzo a Wax, Rapsody, Rittz e Jon Connor, davanti ad una platea entusiasta. Il problema? La sua esibizione è stata tutta in italiano, e si sa che gli americani non masticano molto la nostra lingua…
Così ci si è poi trovati ad ascoltare i commenti di Ed Lover, leggenda del rap americano, che dice che c’era bisogno dei sottotitoli per il pezzo di Emis, e che forse le barre non erano nemmeno in rima.
Senza voler prendere le difese dell’uno o dell’altro, ci si chiede comunque su che basi un americano possa commentare rime e testi di un italiano, finendo a dargli del mangiaspaghetti, nel 2013.

Rimane quindi da vedere l’esibizione di Emis Killa (inizia al minuto 01:32), che ha preso le strofe da più canzoni e messe insieme.

Il testo, trascritto da Soundsblog:

“SEEE, oggi usciamo insieme, baby fai wow,
Ti porto sulla luna, saluta il mondo, fai ciao,
Fai le fusa, fai miao,
Ti porto da Chanel,
ti stacco 5 stelle e le appendo in questo hotel.
BRRRR, Sono più che fresh, sono Sub-Zero,
il sole bacia i belli
e sto bruciando come un vampiro.
Spogliati! Goditi!
Il mare dei Tropici
qui è la fine del mondo, fanculo al 2012.
Anche se facessi a pugni e ne prendessi tante
Finirei al tappeto su un fottuto red-carpet.
Ho talmente Swag che se si va da qualche parte,
non so se guardare il panorama o le mie scarpe
Ho un orologio che sberluccica a tal punto che
non vedo nemmeno
che cazzo di ora è.
Tratto te da regina perchè sono un Re.
Se fossi Cristo,
avrei la corona di spine gold edition.”

A seguire, le parole (con tanto di screenshot di un tizio che mangia spaghetti) di Ed Lover (si parla di Emis dal minuto 02:03).

“Emis Killa dall’Italia: naah figliolo, nahh. Hanno messo i sottotitoli sullo schermo, e leggendo i sottotitoli la metà di quello che hai detto non era in rima secondo me, e non era nemmeno granché. Tornatene in Italia con queste cazzate. Vai a mangiare degli spaghetti, delle lasagne, della pasta… forse quelle cazzate che hai detto piacciono in Italia, ma qui. C’MON SON! Porta via da qui quelle cazzate.”

Interessanti anche i commenti al video su YouTube: quasi nessun italiano prende le difese di Emis Killa, ma anzi ne approfitta per scagliarsi contro il rapper o fare altri nomi secondo lui più meritevoli – mostrando quindi una scena italiana frammentata, non pronta allo scontro con l’estero…

“Emis Killa is Justin Biber”

“potevano mandare salmo”

“menomale che quasi nessuno nel resto del mondo parla italiano…”

“EmisKilla non è un rapper. E’ un finocchio. I veri rapper italiani nel 2013 sono tipo Caparezza, non questo finocchio!”

“fortunatamente un sacco di rapper italiani non sono come quell’imbecille… suggerirei Colle Der Fomento o Brokenspeakers… sono molto meglio!”

“I’m Italian, I apologize for emis killa, not enough to say its crap in Italy, even them from you. I apologize again.”

“IN ITALY THERE ARE A LOT OF RAPPER MORE GOOD THAN EMIS KILLA, DON’T JUDGE ITALIAN RAP? BY EMIS KILLA !!”

“l’unico italiano che meritava di andarci era marracash…ha un buon flow (migliore di fibra anche se fibra è il + famoso) ed è anche abbastanza conosciuto…mandare artisti sconosciuti in america tipo gemitaiz, ensi ) sarebbe stato anche peggio…”

E via su questa linea… avanti e avanti e avanti.
Il tutto mentre gli americani se ne infischiano di Emis, parlando solo di Jon Connor

“Jon Connor’s rhyme about André The Giant vs Daniel Bryan makes me proud to be a wrestling fan :’)”

E casomai apprezzando il fatto di aver ascoltato qualcosa lontano dalla lingua inglese.

“love how Bet lets mcs rap in? their native language… dope shit”

I Video di Blogo

Ultime notizie su Emis Killa

Tutto su Emis Killa →