Kurt Cobain ha registrato un album solista prima di morire

Kurt Cobain hah registrato il suo White Album prima di morire, parola del chitarrista Eric Erlandson. Chi possiede i brani inediti?


Eric Erlandson – chitarrista e fondatore delle Hole- era un amico di Kurt Cobain. E ha rivelato a William Goodman, giornalista di Fuse.tv, che poco prima di morire, Kurt stava lavorando a delle nuove canzoni. Eric le ha ascoltate direttamente dall’ex leader dei Nirvana e ha spiegato che erano canzoni ben diverse da quelle del suo stile musicale noto a tutti:

“Kurt stava andando in una direzione molto interessante. Quelle canzoni sarebbero finite nel suo personale White Album”

Il riferimento all’album dei Beatles è evidente:

“Aveva lavorato con gente diversa. Ero davvero eccitato da quel materiale, rivedo ancora Kurt che me lo canta davanti agli occhi. Ecco perché mi ha rattristato così la sua morte. O signore, non solo hai spezzato la tua vita, ma un messaggio al mondo, un percorso musicale, sono stati lasciati ai Bush e altre robe del genere. Chissà dove sarebbe arrivata quella musica di Kurt”

Tra le canzoni demo c’è anche una cover:

“Non saprei dire di quale canzone si trattasse, il materiale non è nelle mie mani. Posso solo sperare che un giorno sia pubblicato, almeno per i fan. E’ così commovente. La cover era una canzone particolarmente dolce, toccante. Ho sentito dire che qualcuno sta assemblando un po’ di materiale, grezzo e acustico. Qualcosa di molto più intimo rispetto a quanto è stato inserito nel cofanetto (With The Lights Out, 2004), dove c’erano dei demo, ma sicuramente esiste ancora roba che non è stata mai pubblicata”

Le persone che hanno potuto sentire le sue canzoni sono tre: uno è Erlandson, l’altro è ovviamente Kurt Cobain e la terza potrebbe essere Courtney Love, la stessa che potrebbe decidere sulla pubblicazione di questi pezzi mai ascoltati.

Via | Nme