PSY, Robbie Williams e Brian May tra le future collaborazioni?

Indiscrezioni a sorpresa sul futuro musicale di Pay

Psy meteora o no? E' uno dei dubbi che accompagnava il nome del cantante sud coreano, esploso con il singolo "Gangnam Style" e da poco tornato con il brano "Gentleman". Solo il tempo potrà dimostrarlo. Nel frattempo lui progetto il primo album internazionale da lanciare anche da noi in Europa (dopo ben sei pubblicati nella sua terra).

E, in questi giorni, pare ci siano anche collaborazioni sognate o che potrebbero diventare presto realtà. Partiamo da Robbie Williams. Proprio lui ha ammesso che troverebbe divertente poter duettare insieme a Psy. Il feeling è nato dopo un incontro:

"Ho incontrato Psy! Lo adoro. Voglio fare qualcosa con lui. Ho sicuramente avuto la sensazione che possa accadere. Potrei imparare da lui, mi piacerebbe essere in studio con lui e trovare qualcosa, sarebbe divertente!"

La seconda notizia, invece, è stata data proprio dal rapper sud coreano. Sta per incontrare il leggendario Brian May per poter collaborare con lui. Ne hanno parlato apertamente:

"Ricordi che io sono ed ero e davvero un grande fan della rock band dei Queen? Sembra che abbia in progetto di fare un brunch con Brian May domani.

Alla domanda se ci sia un progetto lavorativo tra loro in programma, ha rivelato:

"Così sembra, sto semplicemente andando a pranzo domani, ma sono super eccitato. La band è stata una grande fonte di ispirazione per me da allora.. da quando avevo 14 o 15 anni, fino ad oggi"

Inoltre, Psy ha rivelato il periodo previsto per l'uscita del suo disco di inediti:

"Sto lavorando per ultimare il mio album di debutto in questo momento quindi speriamo di farlo uscire nel mese di settembre al più tardi"

Via | Digital Spy

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail