Tarja Turunen – Online una versione alternativa dell’inedito Falling Awake…con Joe Satriani alla chitarra!

Pochi fronzoli, molta sostanza: posso ben immaginare nella mia testa che il prossimo disco della bella Tarja Turunen sarà il “passo in più” che la cantante finlandese sta compiendo per maturare sia come solista ma, soprattutto, come compositrice. E, a parte il supergruppo che si è creata come “supporto” (gente che da sola farebbe infiammare

Pochi fronzoli, molta sostanza: posso ben immaginare nella mia testa che il prossimo disco della bella Tarja Turunen sarà il “passo in più” che la cantante finlandese sta compiendo per maturare sia come solista ma, soprattutto, come compositrice.

E, a parte il supergruppo che si è creata come “supporto” (gente che da sola farebbe infiammare i palchi di tutto il globo terraqueo), Tarja ha strutturato il suo disco ad immagine e somiglianza dei suoi sentimenti, del suo “io” più profondo, di quella “forza” che l’ha portata a lasciare i Nightwish e a proseguire, da sola, un cammino artistico che in molti credevano “fallito” già in partenza. E, ascoltando questa versione “alternativa” di Falling Awake, brano incluso nell’attesissimo What Lies Beneath (che, a quanto pare, sarà nei negozi di dischi a settembre), si capisce chiaramente che la melodia “dell’anima” a cui Tarja è tanto affezionata sarà il “tema portante” del disco. Il pezzo non è certo una “top hit” ma, ascoltandolo, si riescono a scorgere delle sfumature e dei tagli “ben precisi” che, come abbiamo detto, fanno appunto parte della Tarja “compositrice”…e, tutto sommato, il pezzo è davvero molto gradevole.

Considerate inoltre che alla chitarra c’è un certo Joe Satriani, guitar hero di quelli “tosti” che, qui, ha “prestato” a Tarja la sua tecnica e bravura realizzando un assolo che, “da solo” (scusate il gioco di parole), vale davvero tutto l’ascolto del brano! Quindi, amici ed amiche, fate subito play e godetevi questa bella versione di Falling Away!

I Video di Soundsblog

Ultime notizie su Novità discografiche

Tutto su Novità discografiche →