Sanremo 2013, Fabio Fazio risponde ad Anna Oxa

Il conduttore della kermesse musicale replica alla cantante che da qualche giorno polemizza sulla sua esclusione.

Fabio Fazio, attraverso le pagine del settimanale Chi, in edicola domani, ha replicato nuovamente alle accuese lanciate da Anna Oxa, secondo la quale la sua esclusione dai big in gara è stata dettata da motivi politici. Il conduttore della kermesse canora che inizierà martedì prossimo, 12 febbraio, e che è stato definito dalla cantante “un ciambellano del potere politico”, ha spiegato:

Non sono un rottamatore, anzi l’idea è quella di dare una mano al mercato. Aiutare questo settore secondo me significa anche esporre il meglio della contemporaneità.

Più in generale, sulla scelta di cantanti non particolarmente nazionalpopolari, Fazio ha detto:

Ci è costato moltissimo dire di no a tanti che ci hanno mandato le canzoni. Ogni volta che dici di no a qualcuno dispiace e dispiace ancora di più se escludi qualcuno che ha un ruolo importante nella storia della musica leggera italiana. Ma i cantanti in gara dovevano essere quattordici.


Fazio, che sul palco del teatro Ariston sarà affiancato da Luciana Littizetto (“rappresenta in questo momento la donna più amata che c’è in Italia”), ha anche minimizzato la potenza in termini elettorali di una battuta pronunciata da una comica:

Una battuta non può spostare voti. E’ la percezione che un politico offre di sé in televisione, che può spostare il consenso elettorale, ma scherzare non potrà mai avere questo effetto.

In merito alla polemica sollevata dalla Oxa c’è da segnalare in chiusura che la cantante pugliese nel 1999 vinse con Senza Pietà il Festival condotto allora proprio dal presentatore genovese. All’epoca la politica non c’entrava?

Ultime notizie su Festival di Sanremo 2021

Il Festival di Sanremo, anche noto come Festival della Canzone Italiana, è la principale manifestazione dedicata alla musica italiana.

Tutto su Festival di Sanremo 2021 →