Noemi: "Sulla Mia Pelle" è stato rubato ad Alessandra Amoroso

Presentazione: Primo album di inediti per la bravissima Noemi. "Sulla Mia Pelle", in un certo senso, potrebbe rappresentare il disco d'esordio. Vediamo come la giovane cantante ha debuttato.

Giudizio complessivo: La vena soul/r&b che questo album possiede fa davvero sognare; la voce dell'artista è qualcosa di spettacolare: quel suo graffiato molto "crudele" ci ricorda che nel panorama vocale italiano non è tutto "dolce e melodioso" come Laura Pausini. Sappiamo anche essere "cattivi e sporchi", qualità rinvenibili in un'altra esordiente che porta il nome di Alessandra Amoroso.

Proprio quest'ultima avrebbe dovuto avere nel proprio album "Senza Nuvole" i brani presenti in "Sulla Mia Pelle". Purtroppo molto probabilmente il fattore "fascia di riferimento a cui destinare il prodotto" ha portato a far scegliere canzoni meno mature rispetto al disco della cantante reduce da X Factor.

Noemi, grazie a questo album, esordisce col botto: ciò le permette di candidarsi ad essere una non meteora della musica del nostro bel paese. Lunga vita!

Lista tracce - Voto:

All’infinito - 8 (miglior traccia)
L’amore si odia (feat. Fiorella Mannoia) - 8
Non so amare di più - 6
Tutto questo scorre - 7
I sentimenti - 7 +

Comunque ti penso - 5 (peggior traccia)
Petrolio - 5
L’addio - 7
Per colpa tua - 5
Sulla mia pelle - 6

Voto complessivo: 6,4

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO