Giusy Ferreri e Boomdabash cantano (male) Aretha Franklin con il testo davanti: polemiche per l'omaggio a Deejay On Stage (VIDEO)

Ecco il video del disastroso omaggio ad Aretha Franklin, con tanto di testo davanti, di Giusy Ferreri e Boomdabash sul palco di Deejay On Stage: la performance ha scatenato un mare di (comprensibili) polemiche.

giusy-ferreri.jpg

Lo scorso 16 agosto, in occasione di uno degli appuntamenti dello show Deejay On Stage a Riccione, un trio d'eccezione composto da Giusy Ferreri, i Boomdabash e gli Street Clerks ha dato vita ad un omaggio, decisamente di dubbio gusto, alla straordinaria Aretha Franklin, la regina della soul music scomparsa proprio qualche giorno fa dopo una lunga battaglia contro il cancro.

Presentati da Rudy Zerbi ("loro non avevano preparato niente, è totalmente improvvisa0ta") gli artisti sono saliti sul palco per intonare Think e I Say a Little Prayer, due delle canzoni più note e allo stesso tempo più difficili da intepretare dell'indimenticabile (e intoccabile) Aretha. Considerato il poco tempo avuto a disposizione per preparare la performance, Giusy Ferreri e Angelo Rogoli (leader della band salentina) sono stati costretti a mettere mano ad una triste fotocopia del testo di entrambi i brani, una scena piuttosto imbarazzante che non è certo sfuggita ai puristi del genere.

Ad esprimere il giudizio più duro sull'esibizione è stata, fra le altre, la vocal coach Cheryl Porter, che con un video (già diventato virale su Facebook) si è sentita in dovere di dire la sua, asfaltando entrambi gli artisti e Giusy Ferreri in modo particolare. L'esibizione è infatti stata definita un insulto alla memoria di Aretha Franklin e a tutti gli appassionati di un genere "sacro" com'è la black music. Qui sotto potete vedere il video del suo sfogo.

 

  • shares
  • Mail