Sanremo 2017, Michele Bravi - Il diario degli errori [testo e video ufficiale]

Michele Bravi, Il diario degli errori: il testo della canzone.

Michele Bravi è in gara a Sanremo 2017 con il brano Il diario degli errori. Qui potete vedere il video ufficiale della canzone, reso disponibile poche ore dopo la sua esibizione sul palco del Teatro Ariston.

Michele Bravi, nel corso della seconda serata del Festival di Sanremo 2017, ha cantato il brano Il diario degli errori. In apertura, trovate il video con l'esibizione di mercoledì 8 febbraio.

michele-bravi.jpg

Fra i 22 Big del Festival di Sanremo 2017, ci sarà anche Michele Bravi con il brano Il diario degli errori, scritto da Federica Abbate e Cheope. E' alla sua prima partecipazione al Festival (aveva rifiutato di parteciparvi subito dopo la vittoria del talent, poi era stato rifiutato dalla commissione artistica), ha vinto la settima edizione di X Factor.

"E' un brano perfetto, per la tonalità e i colori della mia voce, ma soprattutto perché racconta la mia vera storia: è il diario dei miei errori, professionali e personali, quelli che si fanno la prima volta che ti innamori. Nel ritornello dico 'almeno tu rimani fuori dal mio diario degli errori', perché si presuppone che il diario sia stato ormai chiuso e sia arrivata un’altra occasione" (da Vanity Fair).

Sanremo 2017, Michele Bravi - Il diario degli errori, Testo

Ho lasciato troppi segni
Sulla pelle già strappata
Non c’è niente che si insegni prima
Che non l’hai provata
Sono andato sempre dritto come un treno
Ho cercato nel conflitto
La parvenza di un sentiero
Ho sempre fatto tutto in un modo solo mio
E non ho mai detto resta se potevo dire addio
Poche volte ho dato ascolto a chi dovevo dare retta
Ma non ne ho tenuto conto
Ho sempre avuto troppa fretta
Almeno tu rimani fuori
Dal mio diario degli errori
Da tutte le mie contraddizioni
Da tutti i torti e le ragioni
Dalle paure che convivono con me
Dalle parole di un discorso inutile
Almeno tu rimani fuori
Dal mio diario degli errori
Ho giocato con il fuoco
E qualcuna l’ho anche vinta
Ma ci è mancato poco
Mi giocassi anche la vita
Ho lasciato troppe volte
La mia impronta sopra il letto
Senza preoccuparmi troppo
Di cosa prima avevo detto
Ho guardato nell’abisso di un mattino senza alba
Senza avere un punto fisso
O qualcuno che ti salva
Almeno tu rimani fuori
Dal mio diario degli errori
Da tutte le mie contraddizioni
Da tutte le mie imperfezioni
Dalle paure che convivono con me
Dalle parole di un discorso inutile
Almeno tu rimani fuori
Dal mio diario degli errori
Almeno tu Almeno tu
Almeno tu rimani fuori
Dal mio diario degli errori

Sanremo 2017, Michele bravi, Biografia

Michele Bravi nel 2013 partecipa alla settima edizione di X Factor, entra nella squadra di Morgan e vince. Successivamente, esce il suo primo ep con Sony Music intitolato La Vita e la Felicità, contenente l'omonimo singolo scritto da Tiziano Ferro e Zibba. Quindi canta la colonna sonora del film di Carlo Verdone, Sotto una buona stella.

Il 10 giugno 2014 esce il suo primo album, A piccoli passi, trainato dai singoli Un giorno in più e In bilico. Da lì, un periodo nero: il rapporto con Sony finisce malamente, Michele si prende un periodo di pausa e si butta sul mondo di Youtube. "Il post-X Factor? Non è stato bello, sono andato in analisi. Mi dissero che ero finito", ha raccontato.

Il 2 ottobre 2015 esce il suo secondo ep, questa volta con Universl Music, intitolato I hate music. Nel frattempo porta avanti la sua attività web, sostenuta dalla factory Show Reel.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 54 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO