Lorenzo Fragola - La Donna Cannone: testo e video esibizione 11 febbraio

Sanremo 2016, Lorenzo Fragola omaggia Francesco De Gregori con la cover di La Donna Cannone.

lorenzo fragola sanremo 2016

Lorenzo Fragola ha scelto una sicura via intimista per la sua versione di La donna cannone di Francesco De Gregori in occasione della serata delle cover di Sanremo 2016. Nessun guizzo, un applauso a scena aperta. Better safe than sorry.

soundsblog-clicca-qui.jpg

Lorenzo Fragola porta a Sanremo 2016 Francesco De Gregori: il vincitore di X Factor 8, alla sua seconda partecipazione al Festival di Sanremo, ha scelto uno dei brani più amati del cantautore romano per la serata delle cover, in programma giovedì 11 febbraio.

Fragola, in gara tra i Big con Infinite Volte, presenterà all'Ariston una cover di La Donna Cannone, brano pubblicato nel Q-Disc omonimo nel 1983, almeno 12 anni prima della nascita del giovane Lorenzo. Il brano, che non fu scritto per Mia Martini - come smentito dallo stesso De Gregori - era uno dei quattro scritti dal cantautore per il film Flirt di Roberto Russo. In quel Q-Disc l'arrangiamento, la direzione d'orchestra e il piano erano di Renato Serio.

lorenzo-fragola-sanremo.jpg



Butterò questo mio enorme cuore tra le stelle un giorno,
giuro che lo farò,
e oltre l'azzurro della tenda
nell'azzurro io volerò.
Quando la donna cannone
d'oro e d'argento diventerà,
senza passare dalla stazione
l'ultimo treno prenderà.
E in faccia ai maligni e ai superbi
il mio nome scintillerà,
dalle porte della notte
il giorno si bloccherà,
un applauso del pubblico pagante lo sottolineerà
e dalla bocca del cannone una canzone suonerà.

E con le mani amore,
per le mani ti prenderò
e senza dire parole
nel mio cuore ti porterò
e non aver paura
se non sarò come bella come dici tu
ma voleremo in cielo in carne ed ossa,
non torneremo.... Più, uuu uuu uuu uuu na na na na na
E senza fame e senza sete
e senza aria e senza rete
voleremo via.

Così la donna cannone,
quell'enorme mistero volò,
sola verso un cielo nero
s'incamminò.
Tutti chiusero gli occhi nell'attimo esatto in cui sparì,
altri giurarono e spergiurarono che non erano rimasti lì.

E con le mani amore,
per le mani ti prenderò
e senza dire parole
nel mio cuore ti porterò
e non aver paura
se non sarò come bella come dici tu
ma voleremo in cielo in carne ed ossa,
non torneremo.... Più, uuu uuu uuu uuu na na na na na.
E senza fame e senza sete
e senza aria e senza rete voleremo via.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO