Sanremo 2014, Veronica De Simone: intervista SoundsBlog

Veronica De Simone a SoundsBlog confessa di non aver più incontrato Raffaella Carrà dopo The Voice e invita a non giudicare con pregiudizio i talent show

La partecipante di The Voice Of Italy sarà a Sanremo con il brano Nuvole che Passano: ecco cosa ha raccontato ai microfoni di Soundsblog.

Sanremo 2014, Veronica De Simone a SoundsBlog: "Nuvole che passano è una canzone che mi ha spaccato il cuore" (VIDEO)

SoundsBlog ha incontrato Veronica De Simone, in gara tra le nuove proposte di Sanremo 2014. La terza classificata a The Voice of Italy sul palco dell'Ariston a febbraio prossimo canterà il brano Nuvole che passano. Ai nostri microfoni la sempre sorridente cantante della Universal, con modi e atteggiamento che ricordano quelli della prima Laura Pausini, ha detto la sua anche sui talent show, dimostrando però alcune lacune sulla storia recente del Festival di Sanremo.

Raccontaci il brano che interpreterai all'Ariston.

Porterò la canzone spettacolare Nuvole che passano. Ricordatevelo, ragazzi, perché vi farà tornare indietro a quando eravate bambini e sognavate l'amore puro che, purtroppo, ci siamo un po' scordati.

Quindi è una canzone d'amore, tipica di Sanremo?

Sì, è una canzone d'amore, ma come quelli di una volta. Tra le tante difficoltà, nell'arco di un anno, due persone si salvano la vita a vicenda semplicemente donandosi una all'altra. È la storia d'amore più classica. Ti assicuro, io sono molto cinica sull'argomento, ma la canzone mi ha aperto il cuore in due.

Mi stai quasi spingendo a chiederti se si tratti di un brano che racconta di te e della tua vita sentimentale...

Sorvoliamo

Veniamo a The Voice. Sei in contatto con Raffaella Carrà? Ti ha detto qualcosa per la tua partecipazione a Sanremo, evento al quale peraltro prenderà parte anche lei come ospite?

Da quando è finito The Voice non l'ho sentita perché succede che le strade si dividano. Poi lei è molto indaffarata e io per fortuna lo sono stata altrettanto. Non vedo l'ora di salutarla e abbracciarla perché sento che è orgogliosa di me.

Sei l'unica tra le nuove proposte ad aver partecipato ad un talent show. Cosa pensi rispetto alle critiche di appiattimento musicale e del rischio di plasmare i giovani che vi prendono parte?

Sono i soliti discorsi. Io penso che la gente prima di parlare debba togliere tutti i pregiudizi e solo dopo può esprimere il proprio parere. Il mio è la mia esperienza personale; non mi sono mai fatta un'idea dei talent e della tv. Ho avuto l'occasione di fare The Voice, sono stata presa, è andata bene. Dentro ho fatto delle rivoluzioni interiori, mie, che ricorderò per sempre. Quello che dico è che dipende caso per caso singolarmente. Il talent è un mezzo come un altro per farsi conoscere, per farsi vedere. Io sono di Massa Carrara e in quella zone è molto difficile suonare nei locali, trovare i soldi per riuscire a campare di musica. Bisogna tentarle tutte senza mai farti cambiare da nessuno. Io ce l'ho fatta, anzi sono più me stessa di prima.

Parlando con i giornalisti hai definito quella di Sanremo "l'occasione della vita". Non credi di esagerare?

Non esagero mai, l'ho detto anche a The Voice ed è andata bene. Lo dico semplicemente perché - è banale - un giorno ci sei e l'altro non ci sei più. Si vive al momento. Un futuro noi giovani non lo abbiamo, mettiamocelo in testa, quindi devi viverti il momento presente come fosse l'ultimo perché solo così riesci a tirare fuori delle cose che nemmeno ti immagini. A The Voice ho scritto un pezzo per la finale eppure io nemmeno sapevo scriverla la musica, è venuta fuori naturalmente.

Aver partecipato a The Voice rappresenta un vantaggio per te ai fini della gara sanremese?

Non lo so, non mi interessa sinceramente. So solo che canterò su quel palco con gli occhi puntati su di me e le orecchie sulle parole della canzone. Voglio dare un messaggio d'amore, non mi interessa come ci si arrivi lì, mi interessa essere lì e dire quello che penso con una canzone. Mi sento nata per questo e vorrei fare solo questo.

Arriviamo al test di SoundsBlog. Chi ha vinto Sanremo 2013 nei Big e nei Giovani?

Allora, nei Giovani.. Gualazzi.

Ecco.

No, ora ho il vuoto perché mi hai fatto l'introduzione alla domanda.

È colpa mia, lo so.

  • shares
  • Mail