Avenged Sevenfold contro Robb Flynn: la risposta alle accuse

M.Shadows risponde alle accuse di plagio mosse dal cantante dei Machine Head.

Le accuse di Rob Flynn agli Avenged Sevenfold hanno fatto il giro del mondo: la feroce presa in giro del nuovo disco Hail To The King e le accuse di plagio verso altre band del passato ha decisamente colpito l'attenzione del mondo metal.
Una risposta da parte degli A7X era attesa, e ieri è arrivata per voce del cantante M. Shadows, intervistato sull'argomento da una stazione radiofonica canadese.
Ecco la sua risposta al cantante dei Machine Head...

"E' stato Chris Jericho (cantante dei Fozzy e lottatore di Wrestling) a mandarmi via email il messaggio di Robb, Martedì mattina. Chris stava impazzendo, mi diceva che dovevo leggere tutte quelle stronzate, e io gli ho risposto che gli voglio bene.

Poi ho letto le dichiarazioni di Robb, e le ho lette come una barzelletta.

Ho incontrato Robb moltissime volte ed è sempre stato super-amichevole con me. Quindi quel che ha scritto, l'ho interpretato come un testo comico.

Non so cos'altro dire a riguardo, se non che sono addirittura d'accordo con sul fatto che "Sad But True" dei Metallica assomigli alla nostra canzone - l'abbiamo proprio presa come ispirazione per quel brano. Tutto il resto, penso che... non so, se pensava di far ridere, forse è andato un po' oltre con le sue battute, perchè alcune non hanno nessun senso. Ma comunque, sono sicuro che stesse scherzando, quindi vale tutto...

Non ho nessun rancore verso i Machine Head. Ho incontrato Phil Demmel un paio di volte, ed è un tipo a posto. Robb è a posto. E penso che abbia il diritto di fare le battute che gli passano per la testa. Qualcuno potrebbe vederle come un attacco, ma per me può scrivere quel che gli pare - ognuno ha diritto ad un'opinione, e ognuno ha diritto di esprimersi. Non c'è problema."

Fine della storia, quindi?
E le accuse dirette di plagio verso Ac/Dc, Guns N'Roses, Megadeth?

"Penso che tutte le band che ha citato siano nostra fonte di ispirazione, e si vede nelle nostre composizioni. Aggiungerei, allora, anche Black Sabbath, Led Zeppelin, ROlling Stones.
Io penso che se guardi alla direzione presa dal metal negli ultimi anni, con un sacco di blast-beat e scream, la reazione a questo tipo di metal sia quella di guardare indietro al passato, al classic-rock, alle grandi band. Quel che abbiamo provato a fare con questo disco è stato comporre un disco degli Avenged Sevenfold come se fosse stato composto a cavallo fra gli anni 80 e 90. E all'epoca il sound era quello, le ispirazioni erano quelle. E alla fin fine i Metallica hanno influenzato qualsiasi band che ha preso su una chitarra e suonato metal negli ultimi decenni. Quindi, sì, tutte queste sono le nostre ispirazioni, e si sente."

  • shares
  • +1
  • Mail