Valerio Scanu: Così diverso, intervista, conferenza stampa e presentazione del nuovo album

Valerio Scanu presentazione nuovo album

Esce il 20 marzo il nuovo album di Valerio Scanu, Così diverso.

Il cantante sarà anche tra i concorrenti dell'edizione di Amici di Maria De Filippi nell'edizione serale. Ancora non si sanno sviluppi su come verrà attuata la gara tra coloro che hanno partecipato gli anni scorsi al talent show.

Valerio Scanu ha presentato ieri il suo nuovo album, anticipato dal singolo "Amami", in rotazione radiofonica e già acquistabile su iTunes. Dopo il salto potete leggere l'intervista e le dichiarazioni di Scanu, tra Sanremo, Pierdavide Carone, i nuovi pezzi e il titolo del suo ultimo lavoro:

Valerio Scanu presentazione nuovo album

Valerio Scanu presentazione nuovo album
Valerio Scanu presentazione nuovo album
Valerio Scanu presentazione nuovo album
Valerio Scanu presentazione nuovo album
Valerio Scanu presentazione nuovo album

Così diverso, il titolo del nuovo album, è diverso da cosa?

Rispetto ai lavori precedenti, a quello che magari ho fatto. Ho voluto fare qualcosa di più mio e intimo, anche se non sono autore di molti testi. Molti sono abbastanza creati sulla mia esperienza di vita, ho lavorato a stretto contatto con autori e produttore. L'album è così diverso perchè richiama la traccia inserita nell'album. Emergo diversamente dal punto di vista musicale e testuale. La canzone omonima ha un significato che va oltre all'amore, qualcosa di più intimo che qualcuno può interpretare come meglio sente. Parla dell'originalità dell'individuo, la trasgressione che ti può fat diventare originale. Per esempio io da ragazzo che avevo 9 e 10 in latino avevo i piercing e i tatuaggi e ricattavo mia mamma per farmeli fare. Era un modo per trasgredire allo stereotipo di secchione che magari andava in classe in giacca e cravatta.

Per lui tutto parte dal live:

Il contatto più diretto e stretto col pubblico, le esigenze di un live sono davvero tante. Volevo fare un album che in acustico, con una band, potesse dare il 100%. Questo disco parte dall'acustico per arrivare all'orchestrale. Volevo dare un suono più caldo. Poi ho trovato un team di produzione che ha esaudito le mie esigenze. Ogni virgola è stata proprio condivisa. Ho utilizzato tutti strumenti veri nella registrazione, senza l'ausilio del computer. Non sono stati poi successivamente trattati e modificati

L'amore è il tema comune dell'album:

"La prima canzone nata è stata "Amami" e poi abbiamo parlato del progetto che andavamo a seguire insieme con produttori e autori. Sono state poi costruite delle musiche con testi in 'finto italiano'. La musica c'è e il testo sono parole messe a caso per vedere quanto può rendere il brano, per capire le sonorità. Tra queste c'erano delle frasi che mi hanno colpito. Ne "Il sole è contro me", per esempio, c'era "L'amicizia può farti sbagliare quando poi si finisce solo per amare' e ho chiesto all'autore di scrivere un testo che potesse girare intorno a questa frase che mi ha colpito. La stessa cosa è successa per 'Sono qui per te' "

Dopo la vittoria di Sanremo le cose sono cambiate:

"Sicuramente c'è stata un'evoluzione sia umana sia musicale. Tanti live, il contatto col pubblico, ti cambia molto. Mi interessa molto il concerto. L'affetto del pubblico è molto importante, ti permette di capire le varie sfaccettature dell'essere umano. La maggior parte dei fan sono ragazze, seguo molto anche Facebook e i commenti della pagina ufficiale. Riesco anche a ricordarmi nome e cognome di chi scrive. Ormai i social network sono mezzi di comunicazioni importantissimi. Li uso, li utilizzo molto"

Sul ritorno ad Amici anche lui non ha grandi informazioni:

"Non sappiamo neanche noi come funzionerà. Sono andato a provare i primi due brani che mi sono stati assegnati per il serale ma non abbiamo informazioni nemmeno sulla dinamica. Dovrei capire se anche i miei colleghi hanno provato dei brani e quali. Credo che andremo anche a fare promozione nel programma. Alcuni dicono che inizi il 31, alcuni il 7, alcuni dopo Pasqua. Sembrava dato per certo l'Arena di Verona ma anche questo non è ancora chiarissimo, è un enigma"

Farà delle signing session per la Mondadori il 19 a Milano, il 20 a Marcianise e il 21 a Roma. E qualche commento sull'outing postumo di Lucio Dalla e la sua collaborazione con Carone a Sanremo 2012:


"Siamo rimasti tutti scioccati dalla sua morte, nessuno se lo aspettava. Siamo nel 2012 se ancora continuiamo a portare avanti questioni sull'outing non credo che la società continui ad evolvere. Dalla è stato uno dei pochi che si è espresso positivamente anche nei miei riguardi. Ha collaborato recentemente con Pierdavide, per lui era un punto di riferimento musicale importante. Dalla aveva l'abitudine di prendersi dei progetti a cuore e di portarseli avanti e recentemente era successo proprio a Carone"

Per ora ha sospeso l'università di Lettere e Filosofia indirizzo musicale per i numerosi impegni. E sulla vittoria di Emma a Sanremo e sulle polemiche che hanno accompagnato il suo primo posto...

"Polemica c'è stata anche l'anno scorso, nonostante non abbia vinto. Non me ne frega niente fondamentalmente, perchè non c'ero e poteva vincere chiunque. Le canzoni erano tutte molto belle. Credo che chi invece ha fatto un passo per "sdoganarsi" è stata Arisa. Dopo aver fatto "Sincerità" avrebbe dovuto fare questo passo, proprio perchè lei canta da paura. Nel 2010, invece, a Sanremo con me, non fece questo passo. L'ha fatto quest'anno, invece, toccando i cuori di tanta gente"

Se a Valerio piace una bella voce invita la cantante, anche se sconosciuta, ad un suo concerto, sul palco. Tranne una volta quando sentì una voce sconosciuta e la chiamò in una tappa del tour. Ma il budget chiesto dalla ragazza era troppo spropositato, quasi più del suo intero guadagno per la serata. E su chi dice, dopo un po' di tempo, della scomparsa dei cantanti che hanno vinto Sanremo, citando l'effetto Jalisse. ecco cosa ne pensa. Perchè a volte hanno fatto anche il suo nome...

"Si devono trovare argomentazioni quando non ci sono o polemica senza basi. Non me ne frega niente nemmeno di questa cosa. Di cose se ne dicono tante, i fatti parlano. Dati alla mano, per esempio. In quel caso si può parlare tranquillamente"

Ha 9 piercing e 7 tatuaggi. Ma adesso aspetta prima di farsene un altro perchè una volta, proprio perchè non erano passati 4 mesi dopo il suo ultimi piercing, non ha potuto donare il sangue per una sua amica che stava male e aveva bisogno del suo gruppo sanguigno.

Dopo l'incontro con la stampa, Valerio si è esibito in uno showcase, cantando la vivo alcune sue canzoni del nuovo album. Microfono alla mano, ha mostrato una potenza vocale non indifferente. Sotto lo sguardo entusiasta delle sue fan.

E questo non lo potete notare dalle gallery ma vi assicuro che era così...!

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO